Accattonaggio, carabinieri allontanano zingaro dalla chiesa

acca.jpgConcorezzo. Accattonaggio molesto, i carabinieri intervengono... in chiesa. Sono dovuto intervenire due uomini dell'Arma, inviata dalla caserma di via Ozanam, per allontanare uno zingaro dalla parrocchiale dei santi Cosma e Damiano. Il fatto è avvenuto sabato mattina. Non si sa chi abbia richiesto l'intervento. Sta di fatto che il mendicante, volto non nuovo ai fedeli concorezzesi, anziché sostare sul sagrato o davanti al portone della chiesa, si sarebbe spinto oltre. Un militare dell'Arma è così entrato in chiesa e ha invitato l'uomo ad allontanarsi. Invito che è stato ovviamente accolto. Un altro carabiniere è poi tornato all'interno della chiesa per verificare che non vi fossero altri mendicanti.

Il tutto è avvenuto sotto gli occhi dei militanti della Lega che erano impegnati in piazza nella raccolta delle firme contro lo ius soli. "Monza, Desio, Lissone in maniera trasversale stanno adottando, o lo hanno già fatto, misure contro l'accattonaggio molesto, fenomeno che tra l'altro distoglie l'attenzione dai veri poveri - spiega il segretario del Carroccio, Daniele Usuelli - Non c'è certo bisogno di questo blitz per sottolineare come anche a Concorezzo sarebbe utile adottare provvedimenti più concreti per mettere fine a forme di accattonaggio che costringono anziani e non solo a donare forzatamente soldi a gente che, il più delle volte, fa questo di mestiere".

Foto archivio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio