Bimbo rischia di soffocare, lo salva la vigilessa

manovra_heimlich2.jpgConcorezzo. La prontezza di riflessi e la preparazione nella manovre di primo soccorso di una agente di Polizia locale hanno salvato la vita a un bambino di poco meno di due anni. Il piccolo, venerdì pomeriggio, si trovava con un genitore fuori dalla scuola elementare di via Ozanam, in attesa dell'uscita di un fratello. All'improvviso ha iniziato a faticare nella respirazione a causa di una caramella che lo stava letteralmente soffocando. Si sono vissuti in quel frangente interminabili momenti di autentico panico. Per fortuna una agente del Comando di Polizia locale, che era stata formata nelle tecniche di primo soccorso tra cui la manovra di Heimlich (vedi qui i dettagli), è riuscita a liberare le vie respiratorie del piccolo, salvandogli la vita.

IMPARARE IL PRIMO SOCCORSO FIN DA PICCOLI

Le tecniche di primo soccorso sono insegnate anche ai bambini delle scuole primarie. Il progetto scuole di AVPS, ad esempio, nasce nel 2007, con i primi corsi tenuti nelle scuole dell'infanzia e primarie dell'istituto comprensivo Don Milani di Vimercate. Da qui i volontari AVPS hanno organizzato un numero sempre maggiore di corsi. Un appuntamento annuale fisso è quello con la settimana della sicurezza nelle scuole di Valaperta e Casatenovo, con la scuola dell'infanzia di Carnate, Usmate, Concorezzo ed altre ancora. Ulteriori info: http://www.avps.it/it/progetto-scuole

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio