Corruzione, preoccupante raid contro l'iniziativa di Minerva

minerva.jpgConcorezzo. Qualcuno teme la battaglia contro la corruzione? O si è trattato solo di uno stupido raid vandalico? E' comunque preoccupante quanto accaduto nelle scorse ore quando una mano anonima ha fatto sparire dal paese le locandine dell'iniziativa promossa da Minerva per giovedì 18 maggio. "Qualche simpaticone - hanno denunciato i responsabili dell'associazione tramite Facebook - ha rimosso dalle strade di Concorezzo le locandine del progetto Ora Legale. Lo ha fatto in modo sistematico, evidentemente pensando che la cosa sia divertente o credendo che chi prova a parlare di legalità faccia qualcosa di sbagliato. Se ci si adoperasse con la stessa meticolosità per fare proposte per la cittadinanza, come noi proviamo a fare, ne guadagneremmo tutti. Facciamo dunque i nostri auguri a questi simpaticoni, affinché un giorno possano preferire un impegno attivo e alla luce del sole piuttosto che comportamenti tanto infantili".

L'evento il calendario alle 21 presso la sala civica "Lino Brambilla" nel quartiere Milanino, vedrà Andrea Franzoso e Giovanna Ceribelli intervenire sul tema "A proposito di corruzione: whistleblowing e servizio pubblico". Giovanna Ceribelli è l'ex revisore dei conti dell'ospedale di Vimercate che ha sollevato lo scandalo delle cure dentistiche: dopo la sua "soffiata" l’inchiesta della Procura di Monza avea portato alla luce appalti truccati per un valore annuo di 34 milioni nel business delle cure dentarie in mezza Lombardia.

 

Leggi anche

Calcio, prosegue il sogno della Promozione

Mondiali ed Europei di Karate, argento e bronzo per Shotokan Ryu

Nubifragio: intrappolato nell'auto, giovane si salva a nuoto

Arrivati i primi 28 profughi, pomeriggio altre sei persone

Il grande cuore di Aspecon: tre defibrillatori e 10.000 euro ai bisognosi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio