b_400_400_16777215_00_images_crisi.jpgConcorezzo (tratto da cittadinomb.it). Concorezzo - «In azienda c'è preoccupazione: siamo tutti padri di famiglia e non vogliamo perdere il lavoro». È il primo pensiero con cui si svegliano i dipendenti della Ceccato di Concorezzo, ogni mattina quando vanno al lavoro. Il primo pensiero da quando l'azienda ha comunicato che dal 23 aprile 2012 tutta la parte produttiva si sposterà in Sardegna, a Macomer. Là ci sono pronti 22 milioni di euro messi a disposizione dall'amministrazione regionale per far ripartire il polo industriale della Bic Sardegna, attualmente in dismissione... Prosegui sul Cittadino http://www.ilcittadinomb.it/stories/Vimercatese/281744_proposta_indecente_della_ceccato


Commenti

  • Nessun commento trovato

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
termini e condizioni.
Joomla SEF URLs by Artio

Cronaca

Fontana della Ghiringhella, sabato la consegna della petizione

Fontana della Ghiringhella, sabato la consegna della petizione

Concorezzo. 100 firme, forse qualcuna di più, per chiedere la riattivazione della fontana ...

Cronaca

Appello dal Bagordo: ristabilire la civiltà!

Appello dal Bagordo: ristabilire la civiltà!

Concorezzo. "Non c'è nemmeno bisogno di commentare: non siamo nel terzo mondo, perché ness...

Cronaca

Concorezzo entra ufficialmente nell'Expo: pronta l'isola digitale

Concorezzo entra ufficialmente nell'Expo: pronta l'isola digitale

Concorezzo. La città entra ufficialmente in clima Expo 2015. Il Comune si è infatti dotato...

Cronaca

Giovane mamma tenta il suicidio: salvata dai carabinieri

Concorezzo. I Carabinieri della Compagnia di Monza, giovedì sera, hanno salvato la vi...