Mario Trussardi: l'inferno dei lager e l'amore sotto le bombe

Trussardi_Mario1.JPGConcorezzo. Nel Giorno della Memoria (che celebra laliberazione del campo di concetramento di Auschwitz il 27 gennaio 1945) la Presidenza della Repubblica ha conferito una medaglia d'onore (alla memoria) a Mario Trussardi. "Mio nonno, diciottenne, scelse di frequentare il corso per sottoufficiali all’Autocentro meccanico di Torino - racconta la nipote Sara Trussardi - Si trovò ben presto al fronte, catapultato in Grecia, poi prigioniero in Albania e poi ancora come meccanico a servizio forzato dei tedeschi in Austria, Germania e Ungheria. Si ritrovò a Dresda durante i bombardamenti del 5 maggio del 1945 e giurò a se stesso che, se fosse sopravvissuto a quella devastazione, si sarebbe sposato il 5 maggio". Il 5 maggio 1948 si sposò con Felicita Assunta Giudici che, sabato mattina a Monza, non senza commozione, ha ritirato la medaglia d'onore dalle mani del Prefetto. Il Comune di Concorezzo era rappresentato dall'assessore, Innocente Pomari.

La cerimonia si è svolta presso l'istituto delle suore Misericordine di Monza: le medaglie d'onore sono state conferite dal presidente della Repubblica a sei cittadini della nostra provincia internati nei lager nazisti o deportati in Germania.Il prefetto Giovanna Vilasi ha presieduto la cerimonia alla presenza delle autorità locali civili, militari e religiose e davanti agli studenti dell'istituto comprensivo  ad indirizzo musicale, di Lentate sul Seveso che hanno eseguito brani musicali in tema con la commemorazione. 

Le celebrazioni sono proseguite con l'inaugurazione del bosco della memoria in via Messa: sono stati piantati 92 alberi per ricordare i deportati di Monza.

Ecco tutti i premiati

Trussardi_Mario (0).JPG

Trussardi_Mario (4).JPG

Trussardi_Mario (5).JPG

Trussardi_Mario2.jpg

Trussardi_Mario3.jpg

Trussardi_Mario (1).JPG Trussardi_Mario (2).JPG

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio