Tragedia in Villa Berlusconi, giardiniere precipita da 10 metri

villa_gernetto.jpgLesmo. E' morto dopo il ricovero d'urgenza in ospedale un giovane giardiniere che, questa mattina, stava facendo manutenzione ad alcuni alberi all'interno di Villa Gernetto in via Casati a Gerno, una delle residenze di Silvio Berlusconi. Il giovane tree climber, Marco Pastore, classe 1988, residente a Bernareggio, stava tagliando un albero a dieci metri di altezza, assicurato con corde. Erano circa le 9,30. All'improvviso l'albero, pare una antica robinia, ha ceduto, trascinado nel vuoto e poi a terra anche il giovane, che stava lavorando insieme ad una squadra di professionisti tra cui il fratello. Le condizioni sono parse subito disperate: l'uomo era in arresto cardiocircolatorio e presentava i segni di gravissimi traumi al torace. Sul posto sono arrivati i soccorritori professionisti dell'Avps di Vimercate e dell'elisoccorso di Bergamo. Il giardiniere è stato soccorso e poi trasportato d'urgenza in elicottero al San Raffaele di Milano, ma il suo cuore non accennava a riprendere il battito. Nel pomeriggio i medici dell'ospedale meneghino hanno dovuto constatarne il decesso.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio