Notte in tenda, le speciali lezioni della Protezione civile

p1.jpgConcorezzo. Educazione civica, ma non solo. Impegno sociale, volontariato, rispetto della natura e del bene comune, gioco di squadra, gestione dell'emergenza. Sono tanti i valori trasmessi dai volontari della Protezione civile cittadina che,anche quest'anno, hanno ospitato sotto la loro tenda i ragazzi di quinta elementare. Un progetto che nell'edizione 2017 si è arricchito grazie alla collaborazione dei professionisti del 118. Anche una delegazione dell'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Riccardo Borgonovo (con lui gli assessori Pomari e Ardemani e i consiglieri Borgonovo, Della Bosca e De Giovanni) ha fatto tappa sotto il tendone, soffermandosi anche ad osservarei pannelli della mostra dedicata all'attività dei volontari. Per l'occasione gli alunni delle elementari hanno occasione di trascorrere una emozionante notte "accampati" nel cortile della scuola di via Ozanam. Il campo dove alloggiano i bambini è posto nel giardino ed è un campo di emergenza vero e proprio con tende per dormire, una struttura mensa e una cucina. Il progetto scolastico prevede una serie di esercitazioni antincendio, orientamento e telecomunicazioni e un mini corsi di primo soccorso. Quest'anno le classi di quinta elementare impegnate nel progetto sono otto, suddivise fra i plessi di via Ozanam e Marconi. Complessivamente i volontari di Protezione civile sono impegnati per due settimane. La mostra dedicata alle calamità gestite dalla Protezione civile (alcuni materiali sono stati pubblicati in collaborazione con Concorezzo.org) è stata la novità di quest'anno e tutti i visitatori hanno espresso  apprezzamenti. Questa mostra rimarrà nel progetto scuola anche per le prossime edizioni.

p2.jpg

p3.jpg

p4.jpg

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio