Arrampicate da leggenda: incontro con il mago Manolo

manolo.jpgVimercate. Venerdì 12 maggioalle ore 21, presso l'Auditorium del Centro Scolastico Onnicomprensivo di via Adda 6 a Vimercate, le sezioni CAI di Vimercate, Villasanta, Concorezzo e Agrate organizzano una serata con un ospite d'eccezione: ”Maurizio Zanolla racconta MANOLO”. Maurizio Zanolla, meglio conosciuto come “Manolo” o anche “il Mago”, è uno dei pionieri dell'arrampicata libera in Italia, e fra i nomi più conosciuti di questo sport.

Arrampicatore, alpinista e guida alpina nato a Feltre nel 1958, Manolo ha iniziato a scalare sulle Dolomiti agli inizi degli anni Settanta. E' stato fra i primi a spingere l'arrampicata ai limiti delle difficoltà, contribuendo a spostarli sempre più in avanti.

Oggi l'arrampicata sportiva è diventata una specialità a se stante e sembra normale veder salire il quasi-impossibile. La grandezza di Manolo è di essere stato un precursore, di aver mostrato fra i primi quali nuovi e impensabili traguardi potevano essere raggiunti nell'evoluzione dell'alpinismo classico.

Personaggio schivo e riflessivo, non ha mai cercato la spettacolarizzazione delle proprie imprese e ha mantenuto un legame profondo con la sua montagna. Si racconterà al pubblico proiettando immagini della sua attività e presentando il documentario “Verticalmente démodé”, premiato al Filmestival di Trento e nei principali festival internazionali del cinema di montagna. Questa serata è organizzata congiuntamente dalle sezioni del Club Alpino Italiano di Vimercate, Villasanta, Concorezzo e Agrate. E' la seconda iniziativa comune, dopo lo spettacolo teatrale “S-Legati” andato in scena a fine 2016 presso il TeatrOreno.

L'ingresso è libero. Foto tratta dal profilo Facebook (Climbing in the 80 s)

Leggi anche

Salvare Alitalia? Ci prova il concorezzese Stefano Paleari. E arrivano altri 600 milioni

Adriatica Cup 2017, fantastica impresa dell'Under 13

Su Villa Zoia sventola bandiera sarda: ecco i nuovi custodi

Joomla SEF URLs by Artio