Asco, una stagione da incorniciare

ASCO_CONCOREZZO_DALL_ALTO_A SX_MORRIS_BOSSI_SANITA_CRIPPA_MARCHESI_GAVIRAGHI_MOTTA.jpgConcorezzo. E’ ricchissimo il bottino delle medaglie conquistate dagli atleti dell’Asco Concorezzo nel corso della stagione agonistica 2017. 

Una medaglia d’argento ai mondiali di maratona, cinque medaglie d’oro due d’argento e due di bronzo ai campionati italiani, cinque medaglie d’oro e due d’argento ai campionati britannici: sono risultati  strepitosi, aldilà di ogni più rosea previsione.

Ma andiamo con ordine, partendo dal mondiale di maratona svoltosi a l’Aquila lo scorso Maggio dove Emanuele Serena convocato con gli atleti della nazionale Italiana ha vinto la medaglia d’argento nella categoria master under 50.

Un piazzamento eccellente che lo ha lanciato alla conquista del titolo di campione Italiano, sempre nella maratona, ad Asiago nel Giugno scorso.

Gare, quelle della Maratona, che si svolgono sulla classica distanza dei 42,125 Km che gli atleti percorrono ad oltre 35Km orari di media. 

E’ triplete invece per la staffetta dei ragazzi categoria allievi che hanno vinto tutte le gare di questa specialità nei tre diversi campionati disputati: strada, pista indoor e pista outdoor.

Si tratta di un risultato strabiliante che a livello nazionale ha pochissime ricorrenze storiche per la difficoltà di mantenere lucidità, concentrazione e preparazione ai massimi livelli nel corso di tutta la stagione.

Il terzetto base composto da Riccardo Bossi, Ivan Sanità e Samuel Morris completato dalla riserva Davide Penati ha sbaragliato tutti i concorrenti vincendo su ogni superficie.

Paragonandolo al calcio parleremmo di un triplete o al tennis di un grande slam. Insomma ” tanta roba” nel panorama sportivo Italiano.

Samuel Morris ha continuato a vincere anche nella sua Gran Bretagna, nazione della quale è cittadino, conquistando cinque titoli nazionali e due medaglie d’argento. Evidentemente l’aria e gli allenamenti di Concorezzo gli hanno fatto bene.

Idem per Davide Penati che ai campionati Italiani di Asiago ha vinto la medaglia di bronzo nella gara sprint; anche per lui un risultato di grande prestigio.

E le ragazze? 

E’ Sofia Crippa a tenere alto il nome dell’ASCO conquistando la medaglia d’oro ed il titolo di campionessa italiana nella categoria “ragazzi” con uno strepitoso, per caparbietà e determinazione, primo posto nella 5000 metri ad eliminazione svoltasi ad Alte Ceccato. 

A questa eccezionale prestazione Sofia ha aggiunto altre due medaglie d’argento sempre ai campionati Italiani.

Luisa Woolaway si riconferma ai massimi livelli nazionali conquistando il terzo gradino del podio nella 20Km senior femminile ai campionati Italiani di Asiago.

Bene anche i “piccoli” che al trofeo nazionale “Tiezzi” di Fanano dedicato agli under 11 hanno vinto il loro titolo con Leonardo Bossi.

Questi risultati sono conseguenza di un lungo lavoro di preparazione fatto con costanza e professionalità dagli allenatori della squadra agonistica: Gigi Gaviraghi, Fabiola Motta e, per i piccoli, Gloria Marchesi.

Medagliati a parte, è tutta la squadra che va elogiata con i suoi atleti (ormai oltre cento tra agonisti e preagonisti) che con dedizione, praticamente ogni giorno, si sono allenati con serietà e costanza.

E’ grande la soddisfazione della presidente Maggie Woolaway e di tutta la dirigenza della squadra già impegnata nella programmazione delle attività di preparazione alla stagione 2018, con in primis la priorità di trovare una sede adeguata e stabile per gli allenamenti invernali che in Concorezzo non trovano purtroppo ancora un luogo adatto.

Nel 2018 l’ASCO festeggerà il cinquantesimo dalla fondazione: si tratta di un traguardo importante per una società storica nel nostro territorio e nel mondo del pattinaggio mondiale. Un piccola perla che appartiene a tutti coloro che amano Concorezzo e lo sport.  

Leggi anche

La città piange il pittore e artista Walter Bellocchio, anima della Lilt

Salvini e Maroni alla festa leghista di Arcore

Baby-bulli in piazza, rivolta sui social

In Villa Zoja due week-end di Festa de l'Unità

Abbraccia le vittime e le rapina: attenzione alla truffatrice

Asco_campione_Pesaro.jpg

asco_emanuele.jpg

asco_ivano_sem_riccardo_davide.jpg

asco_luisa.jpg

asco_penati.jpg

asco_sofia.jpg

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio