In Sport ha vinto la gara e gestirà la piscina di Concorezzo

insport1.jpgConcorezzo. Sarà ancora In Sport a gestire la piscina di via Pio X. La società vimercatese ha infatti vinto, grazie a una offerta molto interessante, il bando di gara indetto dall'Amministrazione comunale che, per la lungimiranza e il coraggio dell'assessorato ai Lavori pubblici e degli uffici comunali, ha portato a termine la non semplice impresa di caricarsi sulle spalle la riqualificazione del centro natatorio comunale, per poi avere mani libere nell'affidare la gestione. L'annuncio è stato dato ufficialmente dall'assessore ai Lavori pubblici, Innocente Pomari, venerdì sera in occasione del Consiglio comunale. A questo punto mancano solo alcune delle verifiche imposte dalla burocrazia italiana e poi In Sport potrà avviare la fase di promozione dei corsi e relative iscrizioni. Con accettabile ottimismo, a settembre l'impianto concorezzese potrà tornare a ospitare le centinaia di cittadini che erano rimasti orfani dello storico impianto. A creare disagio tra gli amanti del nuoto si erano aggiunte le difficoltà della struttura di Vimercate. La gara pubblica è stata un successo perché la partecipazione di tanti soggetti qualificati non ha fatto altro che confermare l'attrattività della struttura di via Pio X e la sua centralità nel Vimercatese e nella Brianza Est.

IL COMMENTO. In anni di qualunquismo, di ignoranza "social", di tritacarne da "like", il Comune ha avuto il merito di far prevalere l'interesse della comunità, la tutela del bene pubblico, l'oculata gestione delle risorse. Certo è mancato in questi anni di attesa (che giustamente ad alcuni sono sembrati una eternità) un po' di comuniczione mirata, per spiegare cosa stesse succedendo e quali fossero i rischi di fare tutto di fretta o cedere a pressing che potevano essere specualitivi. Di fronte alle comprensibili esigenze degli utenti che avrebbero voluto il "tutto e subito" e dei privati che potevano soffiare il fuoco sull'urgenza di riaprire i battenti in tempi tecnicamente impossibili, l'Amministrazione e il suo assessorato hanno avuto la pazienza di sorbirsi gli sfoghi sconclusionati di chi vive solo la realtà della tastiera e degli smartphone (e non parliamo degli utenti della piscina!) e di scegliere la via forse più lenta ma sicuramente migliore di sistemarsi "in casa" la piscina e di avere poi le mani libere per affidare la gestione. Tutto questo solo ed esclusivamente per tutelare il bene pubblico. E alla faccia di quanti puntano sempre il dito contro la politica (ormai ridotta a costo zero), con questa gara il Comune potrebbe rientrare nelle spese sostenute (qui i dettagli dei lavori) già nel giro di pochi anni. Sarebbe stato più semplice e veloce delegare e svendere la piscina: gli utenti sarebbero entrati qualche mese prima, il Comune ci avrebbe smenato centinaia di migliaia di euro, la bava dei social-nuotatori e dei social-critici sarebbe stata asciugata con un guanto di seta e la politica con la "p" maiuscola si sarebbe fatta da parte.

LA SCHEDA (CHI E' IN SPORT). IN SPORT S.r.l. Società Sportiva Dilettantistica è una società senza scopo di lucro, con Sede a Vimercate (MB), costituita nel Marzo 1990. Rappresenta una realtà sportiva voluta fortemente dai soci della C.I.G.I.S. sas, nata nel lontano 1981. IN SPORT ha come finalità la promozione dell'attività sportiva intesa come benessere psico-fisico della persona e come momento di socializzazione, divertimento, educazione e salute che vengono sintetizzati nella vision: “Allenati a star bene”. Particolare attenzione viene rivolta all’attività sociale a favore di specifiche fasce della popolazione quali le persone con disabilità e gli Over 65. IN SPORT ha un'esperienza ultra-trentennale nella gestione di impianti sportivi e delle attività ad essa connesse. Con la collaborazione di oltre 500 risorse umane altamente qualificate e di indiscussa professionalità, i Dirigenti, i Club Manager e i Responsabili/Coordinatori d'area operano ogni giorno per offrire un servizio di alta qualità, orientato alla soddisfazione di tutti gli sportivi (e non) che frequentano i diversi centri. Nella gestione degli impianti IN SPORT il ruolo principale è ricoperto dalle "attività d'acqua" ma i servizi sportivi offerti sono integrati in modo importante con: il fitness in sala, la scuola calcio, la scuola tennis, i Camp estivi/invernali multi-sport per ragazzi, l'attività libera nei campi di calcetto e tennis, l'organizzazione di feste tornei e campionati aziendali.

IN SPORT è riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). È affiliata alla Federazione Italiana Nuoto (FIN) con il riconoscimento della Scuola Nuoto, alla Federazione Italiana Tennis (FIT) con il riconoscimento della Scuola Addestramento Federale (SAT), alla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) con il riconoscimento della Scuola Calcio, alla Federazione Italiana Di Atletica Leggera (FIDAL), alla Federazione Italiana Triathlon (FITRI), alla Federazione Italiana Pesistica (FIPE) e, per quanto riguarda il Settore degli Enti di Promozione Sportiva, al Centro Nazionale Sportivo Libertas (CNS Libertas). IN SPORT ha ottenuto la Certificazione di Qualità ISO 9001/2008 per l'attività di promozione di attività sportive con gestione di impianti sportivi.

Leggi anche

Domenica lo spettacolare pic-nic vintage nel parco

Monza è Musica: gli I-Days consacrano il fronte del Parco

Incidente a Biassono, paura per due ciclisti amatoriali

Bimba azzannata, il lupo sarà soppresso?

insport2.jpg

Commenti   

0 #2 Guglielmo Cancelli 2017-06-23 00:58
Non sembrerebbe... Legga qui: http://www.viviconcorezzo.it/?p=1624
Citazione
0 #1 Paolo 2017-06-19 11:31
Per quanto sia stata gestita male, la faccenda almeno si è conclusa bene
Citazione
Joomla SEF URLs by Artio