AAA, cercasi bacheca per annunci in via Adda

b_450_500_16777215_00_images_bachecaviaadda.jpegConcorezzo. "Anche noi vogliamo una bacheca!". Questo l'appello di un lettore di concorezzo.org che ci ha inviato una foto che parla da sè. Una cancellata tra via Volta e via Adda è diventata a tutti gli effetti lo spazio per affissioni pubbliche e abusive. I manifesti vengono attaccati con nastro adesivo e restano in balia delle intemperie e dei vandali: il risultato è quello che si vede dalla foto.
"Come potrete constatare - scrive M.D. - i manifesti sono attaccati con nastro adesivo alla rete lungo strada laddove nessuno si prende la briga di staccarli ma si aspetta che qualche passante li strappi per lasciarli penzolanti e consunti. Ma è possibile che il Comune non sia non grado di installare una bacheca come avviene in altre zone del paese? Speriamo che qualcuno provveda...".
Sembra paradossale, ma anche questa sarebbe una delle spese bloccate dall'ormai famigerato patto di stabilità: i soldi ci sono, ma non si possono spendere.

Commenti   
0 #1 VV 2013-03-15 12:00
A dirla tutta il Piano Generale degli Impianti delle Affissioni, prevede l'installazione di impianti separati per affissioni istituzionali e commerciali. La revisione e la cura del piano sono fatti di solito con la società che gestisce le affissioni, la quale si occupa anche di adeguare l'impiantistica secondo quanto previsto. In via Adda o vie immediatamente limitrofe, sono stati installati solo impianti commerciali. E' dal 1995 (quasi 20 anni ed il patto di stabilità non esisteva) che si chiede di avere notizie delle attività del paese, ma le richieste di mettere una bacheca o chiedere al concessionario di mettere un impianto sembrano tabù.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI