Addio a Matilde Grassi, lady di ferro di Concorezzo

matilde_grassi.jpgConcorezzo. Determinata, concreta, severa nei modi ma dalla generosa e rara sensibilità. Matilde Grassi, classe 1927, era così. Democristiana doc, presidente dell'Azione cattolica, primo e unico sindaco donna di Concorezzo dal 1980 al 1990. L'11 gennaio aveva compiuto 93 anni. Si è spenta questa mattina in una struttura di cura di Milano. Nel 1991 aveva contribuito a creare a Milano la Fondazione Maddalena Grassi, in ricordo della nipote: una istituzione laica di diritto privato senza scopo di lucro, che oggi si prende cura di oltre 1.800 malati cronici. Tantissimi i ricordi della comunità, dai momenti istituzionali con tante inaugurazioni di servizi ancora presenti sul territorio fino alla gestione della struttura parrocchiale "Villa Faustina" a Vendrogno. 

"Anche se ero molto giovane, ho avuto il tempo di conoscerla personalmente: un sindaco totalmente devoto e dedicato alla città, capace di fondere l'impegno politico e lo spirito di solidarietà. A nome della città di Concorezzo esprimo le più sincere condoglianze a tutti i famigliari. Non appena terminata questa emergenza, la città troverà modo e forme adeguati per le dovute occasioni di commemorazione", dichiara il sindaco Mauro Capitanio.

FOTO ARCHIVIO DI CONCOREZZO

matilde_grassi2.jpg

matilde_grassi3.jpg

matilde_grassi4.jpg

Aggiungi commento