Angelo Villa fu ucciso dalla legionella, ecco la perizia

b_450_500_16777215_00_images_cervialegionella1212.jpegConcorezzo. E' stata la legionella ad uccidere Angelo Villa, 74 anni, concorezzese dalla nascita. L'uomo era morto lo scorso 6 settembre, dopo una tormentata vacanza in un hotel a Pinarella di Cervia (RA), trascorsa insieme ad una comitiva di concorezzesi. Un decesso misterioso, nonostante le precarie condizioni di salute del settantenne, reso ancor più drammatico da un secondo decesso che aveva colpito poco dopo un 68enne di Veduggio con Colzano.
Secondo quanto riferisce il giornale locale "La voce", a chiarire la situazione è stata la perizia dell'anatomopatologo Donatelle Fedeli, che ha depositato la perizia in cancelleria. Questo non significa che Villa abbia contratto la legionella nell'hotel, ma questa sarà materia di scontro tra gli avvocati delle parti. L'asl romagnola aveva infatti momentaneamente proposto un'ordinanza di chiusura della struttura, per fare chiarezza.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI