Asfalti Brianza, terminato il monitoraggio

asfalti_brianza_2019.jpegConcorezzoA due settimane dal termine del periodo di lockdown il Comune di Concorezzo fa il punto sulla situazione della questione di Asfalti Brianza. 


“Durante la fase di gestione dell’emergenza sanitaria, la problematica di Asfalti Brianza ha continuato ad essere una priorità assoluta per la nostra Amministrazione Comunale- ha precisato il sindaco Mauro Capitanio- Abbiamo chiesto un aggiornamento agli enti coinvolti nella gestione della problematica e in particolare ad ARPA abbiamo chiesto un report dettagliato della situazione delle analisi dell’aria della zona intorno all’azienda che, ricordiamolo, hanno lo scopo di verificarne la salubrità. 
In particolare ARPA ci ha comunicato che è terminato il monitoraggio con il canister e che i monitoraggi con i campionatori passivi si sono conclusi a fine marzo e sono in fase di ultimazione le relative analisi. Entro la fine di questa settimana verrà inoltre avviato il monitoraggio attivo per la rilevazione delle concentrazione di IPA e Aldeidi.
In attesa della fine dell’iter di analisi dell’aria avviata dal tavolo diretto dalla Prefettura lo scorso inverno, come amministrazione comunale ci stiamo attivando per concretizzare azioni mirate a contenere il disagio vissuto dai residenti della zona con interventi volti a una programmazione del lavoro di Asfalti Brianza che possa impattare il meno possibile con i cittadini ricordando che l'azienda deve completare con urgenza i lavori di contenimento dei fumi già previsti per lo scorso settembre”.
 
I primi di marzo Asfalti Brianza ha inoltre presentato la richiesta per l'allacciamento della fognatura e Brianzacque ha dato parere favorevole. Ora l'azienda dovrà procedere con le relative richieste dei permessi comunali necessari per l'esecuzione delle opere. Per quanto riguarda invece lo smaltimento dei rifiuti, dopo il blocco dei lavori dovuti al lockdown, le procedure sono riprese in modo quotidiano a partire dal giorno 11 maggio. 
 
Aggiornamento lavori ARPA:
“A fronte dei provvedimenti adottati dal  presidente del Consiglio dei Ministri e di quelli  emanati dal presidente di Regione Lombardia,  in aggiunta alle attività indifferibili e di emergenza il cui svolgimento è stato garantito da Arpa per tutto il periodo di lockdown, a partire dal 4 maggio,  l’Agenzia ha ripreso le attività di controllo presso gli impianti che hanno riavviato le proprie produzioni.
Nello specifico, per quanto riguarda Asfalti Brianza e in relazione al piano di lavoro condiviso con ATS e adottato nell’ambito del tavolo tecnico coordinato dalla prefettura di Monza, Arpa ha provveduto a:
 
•    concludere, con la collaborazione della Polizia Locale del Comune di Monza,  il monitoraggio degli episodi acuti di molestia olfattiva mediante  campionamento con canister e le relative analisi;
 
•    concludere, alla data del 26 marzo, i monitoraggi con i campionatori di tipo passivo  e sono in via di ultimazione le relative analisi;
 
•    avviare il monitoraggio con campionatori di tipo attivo per la rilevazione delle concentrazione di IPA e Aldeidi entro la settimana corrente;
 
•    verificare l’andamento dello smaltimento rifiuti, mediante un sopralluogo effettuato presso l’azienda in data 6 maggio;
 
Sono in corso ulteriori attività di controllo e misura presso l’azienda nell’ambito dello svolgimento delle attività delegate dall'autorità giudiziaria, che viene aggiornata periodicamente sugli interventi effettuati.”
Aggiungi commento