Attenzione, sono tornati i ladri di biciclette

ladribici2.jpgConcorezzo. Il film dell'indimenticato Vittorio De Sica è del 1948, segno che l'arte di rubare le biciclette è ultra-decennale (purtroppo). Ma l'impennata che si è avuta in questi giorni a Concorezzo è sorprendente e preoccupante. Preoccupante perché i furti non si registrano solo nei luoghi classi (esterno cimitero, zona Chiesa), ma addirittura all'interno delle abitazioni. E' avvenuto ad esempio alcuni giorni fa nel cortile di una villeta di via Da Vinci. ladribici.jpg"Stanotte sono entrati i ladri nel mio giardino e hanno rubato la mia bicicletta! se qualcuno la trova o la vede mi faccia sapere.Grazie!", è l'sos lanciato in Rete da Sara Colombo, che ha diffuso anche la foto dell'amata due-ruote raccontando escursioni con gli affezionati animali domestici accompagnati in un comodo cestino.

"Un vaffa di cuore e che possa cadere e farsi del male a quella "persona" così piccola e schifosa che ieri sera tardi è entrata nel cortile dove vivo e ha pensato bene di andarsene con la mia bici!!! Sono davvero incazzata nera e senza parole davanti a tanta bassezza...", si è sfogata sempre su facebook Claudia Dozio.

E le testimonianze più o meno recenti si sprecano. Arrivano anche i consigli: dotarsi di catenacci più che di semplici lucchetti, legare sempre telaio e ruota e farlo anche in casa, nel luogo che tutti noi speravamo fosse al riparo dai ladri.

In ogni caso è opportuno segnalare movimenti sospetti e furti al 112. Nella speranza di individuare il fastidioso individuo.

Commenti   
0 #2 CRISTINA 2014-04-04 12:00
veramente inetti, hanno rubato anche quella di mia figlia, spero solo che alla fine qualcuno li prenda....
0 #1 M.R 2014-04-04 06:52
il futuro e' nel pedale! : )

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI