Benvenuto al nuovo comandante della caserma dei carabinieri

b_450_500_16777215_00_images_fulviocarotenuto.jpegConcorezzo. Poche parole, molta cortesia, ma soprattutto risultati concreti. Non ama molto i riflettori e preferisce chiudere in anonimato brillanti operazioni il nuovo comandante della caserma dei carabinieri di via Ozanam. Fulvio Carotenuto, 48 anni, bellunese, nell'Arma ha già trascorso trenta primavere: fino a poche settimane fa dirigeva il Nucleo operativo dei carabinieri di Vimercate e dal suo ufficio al secondo piano di quel Comando venivano coordinate brillanti indagini a 360°, dal contrasto allo spaccio di droga fino a delicati casi di pedofilia. Ai giornalisti che lo incrociavano in caserma, il luogotenente non negava mai un saluto cortese, ma poi quando si trattava di cercar notizie, la risposta era sempre la stessa: "Chiedete al capitano". Ora la nuova avventura in città, a capo di una caserma importante, in una realtà che ormai ha sfondato i 15mila abitanti e dove (purtroppo) il lavoro certo non mancherà. A Vimercate lo hanno salutato con affetto, a partire dal capitano Marco D'Aleo. A Monza (Gruppo e Comando a cui appartiene la caserma di Concorezzo) lo hanno già accolto con entusiasmo i colleghi diretti dal maggiore Luigi D'Ambrosio. Un buon lavoro anche dalla redazione di concorezzo.org.

Commenti   
0 #1 cristina 2013-04-04 10:59
Benvenuto e buona lavoro.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI