Bimba rapita in Siria, la Santanché marcia su Concorezzo

b_450_500_16777215_00_images_danielasantanche.jpegConcorezzo. Dopo le fiaccolate e gli appelli, mentre il lavoro delle Forze dell'ordine e dell'intelligence internazionale non ha tregua, anche la politica torna ad occuparsi del vergognoso e terribile rapimento della piccola Emma. In precedenza si era mossa la Lega, con le interrogazioni alla Camera del deputato brianzolo Paolo Grimoldi. Ora tocca ad un volto noto della tv, l'ex deputato pdl Daniela Santanché. Che per sbloccare la situazione è pronta a marciare su Concorezzo.
IL DRAMMA. La storia di Emma ha fatto il giro del mondo. Figlia della vimercatese Alice Rossini, 32 anni, e del nordafricano Mohammed Kharat, la piccola, dopo la separazione dei genitori, è stata rapita dal padre e portata con l'inganno in Siria. Da allora la piccola, poco più di due anni, non vede la madre. Prima il sienzio assoluto, poi qualche contatto e una richiesta di "riscatto": 300mila euro per rivedere Emma. In tutto questo l'unico anello di contatto è uno zio del padre, residente a Concorezzo. Per questo Daniela Santanché non solo ha portato il caso di Emma su Canale 5, ma si è detta pronta a raccogliere i fondi necessari e a venire a Concorezzo, per parlare con i parenti del padre in fuga.

Commenti   
0 #3 marco 2012-12-18 23:10
sinceramente provo tristezza solo per la bambina per la madere no.....lo sanno a cosa vanno incontro sposando un musulmano di storie come questa ce ne sono tante
0 #2 aesse 2012-09-17 11:30
non mi risulta che la Santanchè sia senatrice nè pdl nè di altri partiti....
0 #1 AZ 2012-09-17 08:35
poi dicono di non essere razzisti!!!!
ma sta gente la deve finire di credersi padrona del mondo!!!
Aggiungi commento