Case comunali, pronti 10 sfratti. Prima della lista una donna

b_450_500_16777215_00_images_sfratto.jpegConcorezzo. Il Comune ha deciso di passare alle maniere forti. Non solo per questioni di cassa, ma per rispetto di tutti quei cittadini che rispettano le regole e che in molti casi hanno molto più bisogno rispetto ai soliti "furbetti".

In occasione dell'ultima seduta di Giunta, infatti, la squadra diretta dal sindaco Riccardo Borgonovo ha deciso di incaricare un avvocato perché si occupi di una decina di sfratti.

Precedentemente la mediazione era stata affidata all'assessore ai Servizi sociali, Piergiorgio Bormioli. Raccomandate, telefonate, proposte di rateizzazione del debito non sono servite a nulla.

Su cinquanta case comunali, ben 10 situazioni sono fuori norma: una percentuale inaccettabile, se è vero che non tutti sono in arretrato con i pagamenti per reali impossibilità a pagare. Il primo sfratto portato in Giunta è relativo ad una donna, G.B..

Commenti   
0 #2 MARIAGRAZIA 2012-03-15 09:41
BUONGIORNO
SONO D'ACCORDO.....
COMPLIMENTI AL DOTTOR BORMIOLI PER QUELLO CHE STA FACENDO
ANCH'IO COME TANTI ALTRI DI CONCOREZZO SONO IN LISTA PER UNA CASA COMUNALE, E IL SOLO PENSIERO CHE PERSONE AGEVOLATE DALL'AFFITTO SE NE APPROFFITTINO.. .. MI DA' AI NERVI
0 #1 MARIAGRAZIA 2012-03-15 09:41
BUONGIORNO
SONO D'ACCORDO.....
COMPLIMENTI AL DOTTOR BORMIOLI PER QUELLO CHE STA FACENDO
ANCH'IO COME TANTI ALTRI DI CONCOREZZO SONO IN LISTA PER UNA CASA COMUNALE, E IL SOLO PENSIERO CHE PERSONE AGEVOLATE DALL'AFFITTO SE NE APPROFFITTINO.. .. MI DA' AI NERVI

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI