Caso Parco giochi, l'assessore Bormioli: "I genitori hanno chiesto scusa"

piergiorgiobormioli.jpgConcorezzo. Forse, e in poco tempo, il caso del Parco giochi potrebbe risolversi. In serata, dalle colonne di concorezzo.org, è intervenuto l'assessore ai Servizi sociali, Piergiorgio Bormioli. Il medico, che conosce le famiglie interessate, ha prima parlato con il custode del parco, Sergio Visentin, poi ha incontrato i genitori dei bambini che, con i loro insulti, hanno spinto l'alpino a rassegnare le dimissioni dall'incarico di custode. I fatti sono narrati nell'articolo pubblicato questa mattina da concorezzo.org.
In serata l'intervento di Bormioli (nella foto).
"Saputa la cosa sabato mattina - spiega l'assessore -  nel pomeriggio mi sono recato sul posto incontrando dapprima Sergio Visentin, e trovandolo profondamente addolorato e provato emotivamente per i fatti noti. Lui si sente giustamente offeso dai suoi "nipotini" ingrati ma soprattutto per il non intervento di chi ha il compito di accudirli e sorvegliarli. Sono ,poi,andato a parlare con i genitori dei bambini i quali, onestamente, hanno subito ammesso il torto e la loro ferma volontà che questi episodi non si abbiano più a ripetersi, anche perchè la stima e l'affetto verso "Sergio" ,a detta loro, è infinita. Avrebbero chiesto scusa e vigilato che tutto cio' rimanga solo un brutto ricordo. 
Mi auguro,per il bene della Comunità,che alle parole siano seguiti i fatti ,le scuse e la riconciliazione" .

Commenti   
0 #4 cimen 2012-06-30 19:28
Un alpino non si arrende mai... bravo sergio
0 #3 BEBA 2012-06-23 09:34
Sergio ti aspettiamo ...il parchetto non è più lo stesso senza di te!...e i bambini si domandano continuamente :"ma dov'è Sergio?"....un posto così ce lo invidiano tutti! Grazie per l'amore con cui ti dedichi ai bambini!..Bisog na educare i genitori...e non aggiungo altro!!!!!!!!!! !!!!
0 #2 DAVIDE 2012-06-21 11:45
Concordo pienamente con le parole di DELIA , una persona stupenda come SERGIO va tutelata . I figli vanno educati e se non ci sono speranze teneteli a casa , non voglio che i miei figli passino dei momenti di gioia e spensieratezza con questi bambini arroganti e maleducati . Da una persona come SERGIO si può solo apprendere del buono gioia educazione rispetto .
0 #1 Delia 2012-06-20 20:47
Confidiamo in un intervento serio dei servizi sociali, non e' mai abbastanza il ringraziamento che va a Sergio per l'amore che dedica al parco e ai nostri bambini! Tutti i genitori sono con lui, e non possiamo ammettere l'allontanament o dal parco di colui che ci mette l'anima tutti i giorni, senza nessuna pretesa se non il rispetto delle regole e del senso civico.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI