Con la bici rubata sulla A4: arrestato 47enne di Concorezzo

(AGI) - Bergamo, 21 nov. - Girava in bicicletta in autostrada, per di piu' su una bici rubata e per giunta dopo essere evaso dagli arresti domiciliari. C'e' voluto un po' di tempo per calcolare il numero di reati e infrazioni commesse dal 47enne di Concorezzo fermato stamattina dagli agenti della polizia stradale di Seriate lungo l'autostrada A4. Intorno alle 7,40 agli agenti e' arrivata la segnalazione di un uomo che pedalava a tutta velocita' sulla corsia di emergenza tra Seriate e Bergamo. Una pattuglia e' intervenuta e ha bloccato il ciclista, il quale ha confessato di essersi trovato a Bergamo dopo essere evaso dai domiciliari. Volendo tornare a casa piu' in fretta possibile, non gli e' venuto in mente altro che rubare una bicicletta alla stazione ferroviaria e dirigersi a tutta velocita' verso casa. E per fare prima gli e' sembrata una cosa logica imboccare l'autostrada. Cosi', velocipede in spalla, ha scavalcato la recinzione della A4 e ha cominciato a pedalare. Alla fine e' stato denunciato a piede libero per l'evasione ed e' stato riportato alla comunita' di Concorezzo, dove ha la sua residenza. Il bello e' che in ogni caso al suo paese non ci sarabbe mai arrivato, perche' nella foga aveva imboccato la corsia sbagliata, e se non l'avessero fermato sarebbe arrivato dritto a Brescia.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI