Concorezzo sott'acqua: polemiche in via Libertà, replica l'assessore

b_450_500_16777215_00_images_maltempoagosto2013a.jpegConcorezzo. L'ondata eccezionale di maltempo che si è riversata ieri sulla Brianza e sulla Lombardia ha colpito in pieno il paese. La cartolina più eloquente è arrivata dal centro storico, con via Libertà trasformata per alcuni in un torrente. Molti residenti si sono ritrovati i giardini letteralmente "innevati" dalla grandine, ma ad avere la peggio sono stati i cittadini che hanno dovuto fare i conti con taverne e cantine allagate.
L'intensità delle precipitazioni, condensate in pochi minuti, non hanno consentito il corretto smaltimento dell'acqua, ma è comunque polemica su quanto accaduto in via Libertà: possibile che durante i lavori di rifacimento del manto - si sono chiesti in molti - non si siano trovati accorgimenti per evitare il non infrequente allagamento della strada?
Alla fine a spazzar via disagi e polemiche uno splendido e doppio arcobaleno.

LA REPLICA DEL COMUNE. Dopo il tam tam via facebook e tra i cittadini, l'assessore ai Lavori pubblici, Innocente Pomari, replica con fermezza. "Chi si lamenta e fa della facile e inutile ironia non si rende conto della quantità d'acqua caduta in quei minuti - spiega - Via Libertà ha retto benissimo, e l'"effetto fiume" è il risultato della pendenza data alla strada per far confluire l'acqua negli sfoghi, cosa che è avvenuta con successo e senza disagi. Tant'è che in 15 minuti la strada era praticamente asciutta. Mi spiace non faccia notizia, invece, il fatto che in via Volta non si sono registrati disagi, grazie ai recenti interventi del Comune. I nodi da risolvere sono invece ancora in via Ancora, dove per circa tre quarti d'ora ci sono stati problemi a incanalare l'acqua. Il vero problema è via Lazzaretto, e lì mi piacerebbe intervenire quanto prima: della situazione di ieri ho già informato il sindaco e Brianzaacque".


Foto tratte dal gruppo facebook "Sei di Concorezzo se..." (la foto di via Libertà è di Rossella Fumagalli, il giardino del vicesindaco Mauro Capitanio, l'arcobaleno di Maria Gabriella Longoni)

b_230_220_16777215_00_images_maltempoagosto2013b.jpeg

b_230_220_16777215_00_images_maltempoagosto2013c.jpeg

Commenti   
0 #3 Marco R 2013-08-26 21:12
Anche il mio giardino era pieno d'acqua e il pozzetto di scarico non riusciva ad assorbirla tutta, ma è normale vista la quantità di acqua che è caduta in pochi minuti. Sperare di trovare le strade "asciutte" in quei momenti, mi sembra francamente ridicolo
0 #2 Ferruccio 2013-08-26 13:22
Veramente...... l'acqua è stata tanta e improvvisa...ch e si pretende???
0 #1 Giuliano 2013-08-26 11:49
Ma perchè fare un'inutile polemica?
Con l'acqua che è venuta in pochissimo tempo ieri quasi tutte le strade erano torrenti!
Mah, il gusto della polemica!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI