Cordoglio cittadino per la morte di Umberto Brambilla

umberto_brambilla_concorezzo3.jpgConcorezzo. Cineteatro, Comune, Parrocchia, nessuno ha voluto venire meno a un affettuoso ricordo di Umberto Brambilla, anima del cineteatro San Luigi venuto a mancare nella notte tra giovedì e venerdì.

LEGGI LA NOTIZIA

Il sindaco Mauro Capitanio ha dichiarato che "Questa è una notizia che scuote tutta Concorezzo. Umberto era l'anima del cineteatro concorezzese, un vulcano di idee. Ho lavorato a stretto contatto con lui da assessore alla cultura e in un aspetto eravamo molto simili: se una idea ci piaceva volevamo realizzarla, senza guardare agli ostacoli. Con lui abbiamo ideato il Brianza Film Festival portando a Concorezzo registi del calibro di Martinelli. Umberto lascia un vuoto enorme a Concorezzo ma anche un grande esempio".

Il Cineteatro San Luigi ha scritto: "Profondamente commossi e addolorati per la grande perdita ricordiamo il nostro carissimo Umberto. Anima e cuore del San Luigi sarà per sempre nella nostra memoria, che in questo luogo trova ragione e bellezza per la vita a servizio di tutti. Testimone ardente di una fede grande e di una carità inesauribile possa dal cielo accompagnare il nostro cammino nella coscienza di essere eredi di un tesoro di grazia".

"Il nostro oratorio è in debito: Umberto ha speso molte delle sue energie per accompagnare la crescita di un numero infinito di ragazzi. Chiediamo al Signore che Umberto possa lasciarci in eredità almeno una parte della sua infinita passione! Ciao Umberto!", sono le parole corali dei sacerdoti e dei ragazzi dell'Oratorio San Luigi.

umberto_brambilla_vescovo.jpg

 
Aggiungi commento