Coronavirus, sciacalli con il finto tampone

Dove c'è paura e disperazione, ci sono anche gli sciacalli. Sembra incredibile ma alcune persone spregevoli (e che si spera verranno presto assicurate alla giustizia per una pena esemplare) stanno girando per molte abitazioni proponendo un finto tampone per testare la presenza o meno di coronavirus. La è situazione è talmente diffusa che, in queste ore, sono state diffuse delle note ufficiali da parte dei carabinieri e della Croce Rossa per mettere in guardia contro questo disgustoso raggiro.

"A seguito di alcune segnalazioni pervenute dai Comitati locali, Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale di Lombardia informa la cittadinanza che non è stata emanata alcuna attività porta-a-porta per effettuare test con tampone orale per la rilevazione di contagio di Corona Virus COVID-19 Tali attività non hanno perciò nulla a che vedere con Croce Rossa e gli individui che le realizzano, benché in divisa, non appartengono alla nostra Associazione e hanno il solo scopo di introdursi in maniera illegittima nelle abitazioni, con intenti di sciacallaggio. Si raccomanda dunque, nel caso si riceva una visita, di non accogliere in casa suddetti individui e di contattare immediatamente le forze dell’ordine".

WhatsApp Image 2020-02-24 at 12.47.56.jpeg

Aggiungi commento