Costituzione ai diciottenni, meno di uno su tre va a ritirarla

costituzione2015.jpgConcorezzo. Una quarantina su 138: i neo-diciottenni non hanno certo risposto in massa alla serata che l'Amministrazione aveva dedicato loro per l'ingresso ufficiale nella società civile. Eppure venerdì sera c'erano tutti i presupposti per una presenza più significativa: oltre alla consegna della Costituzione e del tricolore, in programma c'era anche lo spettacolo gratuito con i comici di Zelig, grazie alla collaborazione con l'Avis intercomunale di Vimercate, presente per sensibilizzare i giovani sul valore della donazione, gesto semplice ma importantissimo. Da notare che tutti i 138 diciottenni erano stati invitati personalmente, con tanto di lettera recapitata a casa dall'Amministrazione comunale tramite messi.

Chi c'era, però, ha vissuto un momento speciale, salendo sul palco dove erano presenti il sindaco Riccardo Borgonovo, il presidente dell'Avis di Vimercate, Sergio Valtolina, e gli assessori Rina Ardemani, Marco Melzi e Teodosio Palaia. In sala circa 200 persone.

A seguire lo spettacolo comico Zelig Show con: Boiler, Alessandro Betti, Alessandra Ierse, Fausto Solidoro.

Il presidente dell'Avis Sergio Valtolina ha stimolato i concorezzese, soprattutto i giovani, ad avvicinarsi alla donazione di sangue perché in Brianza Concorezzo ha un numero di donatori tra i più bassi in proporzione al numero degli abitanti.

Il sindaco Borgonovo ha anche annunciato una novità davvero interessante: le Poste Italiane hanno voluto dare importanza a questa serata con un Annullo Filatelico per i 18enni. E' la prima volta che questo avviene nel territorio di Monza e Brianza.

Il presidente delle Poste ha spiegato che è stato fatto un timbro unico e speciale che fa parte di un progetto filatelico intitolato “il sindaco incontra i diciottenni”. Il timbro riproduce lo stemma del comune insieme al numero 18 con la seguente citazione per i diciottenni: “ La vita è tua fanne un opera unica”. Dopo l'Annullo Speciale fatto dal sindaco insieme ai primi due ragazzi chiamati sul palco, in maschio e una femmina, il timbro sarà depositato presso il museo storico della comunicazione di Roma.

Il sindaco ha preso la parola dopo l'Inno di Mameli portando i saluti e ringraziando i ragazzi:” La costituzione e il tricolore sono i perni fondanti della democrazia e sottolineano il passaggio fra generazioni. A 18 anni si diventa cittadini responsabili a tutti gli effetti e le parole solidarietà, sussidiarietà e uguaglianza devono entrare nel vocabolario di questi ragazzi, devono avere attaccamento ai valori della costituzione, fare la propria parte di cittadini con impegno, coraggio e amore per la Patria” conclude il discorso con un viva la costituzione, viva la patria. I ragazzi sono stati chiamati sul palco per la consegna della costituzione e della bandiera. 

LO SPECIALE ANNULLO FILATELICO

annullodiciottenni.JPG

In occasione dell’evento “BATTESIMO CIVICO DEI DICIOTTENNI – LA VITA E’ TUA, FANNE UN’OPERA UNICA” organizzato dal Comune, Poste Italiane ha partecipato con uno speciale annullo filatelico. 

Venerdì sera è stato allestito uno spazio filatelico temporaneo, presso il quale era possibile ottenere l’annullo con il timbro dedicato. Esso riproduce lo Stemma del Comune per rappresentare la solennità dell’evento destinato ai maggiorenni, accanto al numero 18. Lo slogan di particolare impatto emotivo è un’incitazione per i giovani ragazzi maggiorenni “La vita è tua, fanne un’opera unica”. La copia della Costituzione donata ai neo-dciottenni presenti conteneva anche l'annullo con il timbro speciale

L’idea nata da Poste Italiane è stata accolta con entusiasmo dal Comune: Concorezzo è il primo Comune in provincia Monza Brianza nel 2015 che aderisce a un’iniziativa filatelica collegata al progetto “Filatelia e Scuola” che ha già coinvolto nel 2014-2015  una quindicina di Sindaci lombardi.Particolare attenzione è stata data ai francobolli selezionati per l’occasione: scelti due soggetti  collegati all’emissione dei francobolli celebrativi dei Diciottenni  avvenuta nel 2006. L’immagine di colore rosa e azzurro raffigura una clessidra dove scorrono i numeri fino a mettere in evidenza il n. 18. L’annullo speciale, dopo l’utilizzo nella giornata del 9 ottobre 2015, sarà depositato presso lo Sportello Filatelico dell’Ufficio Postale di Gorgonzola per i sessanta giorni successivi, in modo da soddisfare le richieste di bollatura che perverranno dai collezionisti. A conclusione del servizio il piastrino filatelico sarà depositato presso il Museo storico della comunicazione di Roma.

costituzione2015 (1).jpg

costituzione2015 (3).jpg

costituzione2015 (6).jpg

costituzione2015 (9).jpg

TUTTI I PREMIATI

diciottennipremiati2015 (38).jpg

diciottennipremiati2015 (39).jpg

diciottennipremiati2015 (40).jpg

diciottennipremiati2015 (41).jpg

diciottennipremiati2015 (42).jpg

diciottennipremiati2015 (18).jpg

diciottennipremiati2015 (19).jpg

diciottennipremiati2015 (20).jpg

diciottennipremiati2015 (21).jpg

diciottennipremiati2015 (22).jpg

diciottennipremiati2015 (23).jpg

diciottennipremiati2015 (24).jpg

diciottennipremiati2015 (25).jpg

diciottennipremiati2015 (26).jpg

diciottennipremiati2015 (27).jpg

diciottennipremiati2015 (28).jpg

diciottennipremiati2015 (29).jpg

diciottennipremiati2015 (30).jpg

diciottennipremiati2015 (31).jpg

diciottennipremiati2015 (32).jpg

diciottennipremiati2015 (33).jpg

diciottennipremiati2015 (34).jpg

diciottennipremiati2015 (35).jpg

diciottennipremiati2015 (36).jpg

diciottennipremiati2015 (37).jpg

diciottennipremiati2015 (1) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (2) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (3) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (4) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (5) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (6) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (7) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (8) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (9) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (10) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (11) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (12) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (13) - Copia.jpg

diciottennipremiati2015 (14).jpg

diciottennipremiati2015 (15).jpg

diciottennipremiati2015 (16).jpg

diciottennipremiati2015 (17).jpg

Commenti   
0 #2 Tullio 2015-10-24 14:12
Ma che politiche giovanili? In fondo questi diciottenni potrebbero essere anche nostri futuri amministratori!
0 #1 Roby 2015-10-18 19:53
Per fortuna che almeno 40 diciottenni hanno partecipato alla serata. Ma se noi adulti non sappiamo apprezzare e custodire la nostra Costituzione, come possiamo pretendere che lo facciano loro? Per questo l'assessore alla cultura potrebbe organizzare degli eventi culturali in merito o dei corsi di formazione. Non devono sempre sostituirsi le associazioni di volontariato alle istituzioni. Anche questo rientrerebbe in quelle che vengono definite "politiche giovanili".

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI