Dai brividi sull'acqua all'ospedale: giovedì nero all'Acquaworld

acquawscivoli.jpgConcorezzo. Due feriti in poche ore, di cui uno con una quarantina di giorni di prognosi. E' stato un giovedì nero quello che ha preceduto il 1 maggio per due delle migliaia di utenti che, ogni settimana, frequentano Acquaworld, il primo e unico parco acquatico coperto d'Italia.

I soccorritori professionisti dell'Avps di Vimercate sono dovuti intervenire, infatti, per ben due volte. La dinamica, più o meno, la stessa: due giovani hanno terminato malamente la discesa da alcuni degli scivoli dove si possono raggiungere velocità da brividi. Un 25enne di Abbadia Lariana ha riportato la lussazione di una spalla e ne avrà per circa 40 giorni: dopo i primi soccorsi da parte del personale del parco acquatico di via La Pira, a bordo vasca sono arrivate le tute arancioni del 118 che lo hanno assistito con appositi presìdi e poi lo hanno trasportato in ambulanza all'ospedale di Vimercate. Stessa destinazione, a distanza di un paio d'ore, per una ragazzina di 17 anni, residente a Casatenovo, che al termine della discesa ha battuto la testa riportando un trauma cranico.

Foto d'archivio tratta dal sito ufficiale.

Aggiungi commento