Dal Ministero dell'Interno 100.000 euro per Concorezzo

salvini_capitanio2.JPGConcorezzo. 100.000 euro per la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e strade. Anche Concorezzo beneficerà dei fondi liberati ieri, 10 gennaio, con un Decreto del Ministero dell'Interno, retto dal vicepremier leghista Matteo Salvini.

I contributi ai Comuni sono finalizzati a investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifìci pubblici e patrimonio comunale e sono pari complessivamente a 394.490.000,00 euro.

"Dalle parole ai fatti non è uno slogan, ma è il modo concreto di lavorare che ci siamo dati a Roma, portando anche al Governo l'attenzione per gli enti locali che le Regioni amministrate dalla Lega hanno sempre avuto - commenta il deputato concorezzese della Lega, Massimiliano Capitanio - Sono contento che tra i tanti Comuni brianzoli beneficiari dei 400 milioni stanziati dal vicepremier Salvini ci sia anche Concorezzo. Un ulteriore segnale di attenzione al territorio dopo i 900 milioni stanziati per portare la metropolitana a Monza e dopo i 20 carabinieri in più inviati sul territorio. Non dimentichiamoci dei fondi per sostenere gli alunni disabili nelle nostre scuole e tanti segnali di attenzione che non fanno notizia ma arrivano direttamente nelle nostre case".

La legge di bilancio 2019, recentemente approvata dal Parlamento, dispone: ''Per l'anno 2019, sono assegnati ai comuni contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifìci pubblici e patrimonio comunale, nel limite complessivo di 400 milioni di euro. I contributi di cui al periodo precedente sono assegnati, entro il 10 gennaio 2019, con decreto del Ministero dell'interno, ai comuni con popolazione inferiore ai 2.000 abitanti nella misura di 40.000 euro ciascuno, ai comuni con popolazione tra 2.000 e 5.000 abitanti nella misura di 50.000 euro ciascuno, ai comuni con popolazione tra 5.001 e 10.000 abitanti nella misura di 70.000 euro ciascuno e ai comuni con popolazione tra 10.001 e 20.000 abitanti nella misura di 100.000 euro ciascuno. Entro il 15 gennaio 2019, il Ministero dell'interno dà comunicazione a ciascun comune dell'importo del contributo ad esso spettante.''

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI