Degrado case Aler di via Girotti, la Lega porta il caso in Regione

b_450_500_16777215_00_images_massimilianoromeo.jpegLa situazione delle Case ALER di via don Girotti a Concorezzo (MB) approda in Consiglio Regionale grazie a un’interrogazione che è stata presentata oggi al Pirellone dal consigliere della Lega Nord, Massimiliano Romeo.

 “Le abitazioni di proprietà ALER di via don Girotti 66 a Concorezzo – spiega Romeo – versano in una condizione disastrosa ormai da parecchi anni. La mancanza dei necessari interventi di manutenzione del tetto ha generato poi una presenza di infiltrazioni d’acqua tale che gli inquilini devono ricorrere alle bacinelle sul pavimento per evitare di allagare l’appartamento in cui vivono.

E’ dal 1990 che l’edificio necessita di interventi sul tetto, ma finora ALER ha solamente provveduto a “limitare i danni” con la posa di qualche telo di plastica.”

“Va inoltre sottolineato – continua Romeo – che si tratta di inquilini che pagano regolarmente l’affitto e che la maggior parte di essi sono persone anziane e malate, costrette a vivere in un ambiente privo di salubrità e dei minimi requisiti igienici.

Il Comune ha avallato le richieste dei residenti in via don Girotti 66, ma senza risultati concreti, in quanto le abitazioni sono di proprietà ALER Milano e la manutenzione è posta in carico ad ALER di Monza e Brianza.”

Nel documento presentato oggi da Romeo (lo trovate in allegato all'articolo, ndr) si interroga l’Assessore regionale alla Casa per sapere “ se è a conoscenza di tale incresciosa situazione” e “quali azioni intenda mettere in atto al fine di intervenire presso gli organi competenti” per una rapida soluzione di questi problemi.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI