Droga e armi, arrestato giovane davanti alla propria casa

drogaarmi2.jpg

drogaarmi3.jpg

Concorezzo. Due chili di hashish, un etto di cocaina e pistola con matricola abrasa. Queste le "prove" che hanno inchiodato davanti a casa, in zona Dogana, un giovane di Concorezzo. Ieri pomeriggio i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Vimercate,  al termine dell’ennesimo e prolungato servizio di osservazione e pedinamento, avviato nelle prime ore della mattinata in Vimercate, hanno arrestato C.B., classe 1983, residente  a Concorezzo, nullafacente, pregiudicato.

Il giovane, fermato a bordo della propria autovettura Opel Corsa, nelle adiacenze della propria abitazione, veniva trovato in possesso di:

- grammi 3 di sostanza stupefacente tipo “cocaina”, suddivisa in tre dosi;

- somma contante euro 300, sicuro provento spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire:

- ulteriori grammi 100 medesima sostanza;

- kg. 1,640 di “hashish” suddivisa in panetti;

- grammi 7 di “marijuana”;

- 2 bilancini di precisione;

- una pistola marca “beretta”, cal. 6.35, con matricola abrasa;

- n. 50 munizioni per la medesima arma;

Le informazioni raccolte - spiegano i carabinieri - consentono di poter affermare che il giovane era il responsabile, probabilmente da diversi mesi, di una florida attivita’ di spaccio sia in città che nel Vimercate, zone nelle quali era noto come uno dei principali fornitori di stupefacente.

Commenti   
0 #4 CITTADINO DI CONCORE 2014-02-12 16:01
VISTO CHE I PUSCHER DI PENULTIMO LIVELLO SONO ATTIVI A CONCOREZZO DA ANNI E LO SAPEVANO TUTTI...COME MAI LO IGNORAVANO LE FORZE DELL'ORDINE DI CONCOREZZO????
0 #3 Aurelio 2014-02-07 11:44
Commento della redazione molto di parte......

Gentile Aurelio,
spero abbia notato l'ironia del commento nei confronti di un commento di parte. Tutto può essere imputato a questo giornale, tranne che essere di parte visto che pubblichiamo tutto e tutti i relativi commenti, addirittura quando sfiorano l'insulto verso la redazione. Grazie per il contributo e continui a leggerci
0 #2 buco71 2014-02-06 10:11
Chiuderlo in galera e buttare la chiave non serve....finché in Italia avremo pregiudicati che possono legiferare non andremo da nessuna parte!!!!!

Gentile lettore, come darle torto! Ha perfettamente ragione. A questo poi si aggiunge il decreto svuota-carceri che sta rimettendo in strada migliaia di condannati. Quindi la situazione è davvero drammatica
0 #1 PAOLO 2014-02-05 13:54
In galera e buttate la chiave.......

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI