Droga in mansarda, proseguono le indagini dei carabinieri

b_450_500_16777215_00_images_droga2013.jpegConcorezzo. Proseguono le indagini dei carabinieri di Vimercate e Monza dopo il clamoroso arresto per droga dello scorso 17 gennaio. Gli inquirenti stanno facendo luce sui possibili fornitori di F.N., il trentenne di Concorezzo, residente in paese in una mansarda in zona Dogana, fermato a Vimercate, nel piazzale degli autobus, con delle dosi di cocaina pronte da spacciare. Il giovane si trovava a bordo della sua Audi di colore scuro quando è incappato nei controlli dei carabinieri. La successiva perquisizione in casa aveva portato alla luce (nella foto parte del materiale sequestrato)  un etto abbondante di cocaina, 25mila euro in contanti e materiale per pesare e confezionare la droga.
Il giovane concorezzese, disoccupato e incensurato, dovrebbe trovarsi ancora in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI