Ecco l'econdominio che fa risparmiare sulle bollette

econdominio.jpg

Concorezzo. L'ecologia fa bene all'ambiente ma anche al portafogli. E ne sanno qualcosa i residenti del primo "e-condominio" lombardo che hanno visto le bolette diminuire grazie alla tipologia degli impianti presenti nei loro appartamenti, tutti ispirati alla sostenibilità.

Sabato è stato il sindaco Mauro Capitanio a tagliare ufficialmente il nastro dell'edificio realizzato in via Giuseppe Verdi 10/12 l’inaugurazione del complesso condominiale “N NB” che il processo di efficientamento grazie al metodo ECOndominio, ESCo specializzata nella promozione e diffusione della cultura dell’efficienza energetica in condominio. Alla cerimonia del taglio del nastro erano presenti il neo-eletto Sindaco ìMauro Capitanio, l’amministratore del condominio Alessandro Brambilla, l’AD di ECOndominio Stefano Biancolini, i condòmini e i rappresentanti delle imprese che hanno preso parte al progetto di riqualificazione. Nel corso dell’evento è stata consegnata una targa che attesta il lavoro svolto e i risultati ottenuti da affiggere all’ingresso del palazzo. Questa iniziativa, successiva all’inaugurazione di un condominio analogo a Fiorano Modenese (Modena) a fine marzo, sarà seguita dall’inaugurazione di un altro edificio efficientato prevista a settembre nella città di Torino. Si tratta, dunque, di un importante percorso di riqualificazione che rientra nell’ambito di un progetto interregionale partito grazie alla Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetico-strutturale Gratuita dei condomini esistenti, promossa da ECOndominio e patrocinata dalle istituzioni locali. Il percorso di riqualificazione Lo stabile di via Giuseppe Verdi, dalle gravi carenze strutturali ed energetiche, è stato completamente rigenerato grazie all’applicazione del Metodo ECOndominio®, che consente di riqualificare l’edificio in modo sostenibile, con una conseguente e importante rivalutazione immobiliare nel rispetto degli abitanti e con i massimi livelli di comfort.

RISPARMI IN BOLLETTA. In seguito a questo percorso di lavori, il complesso condominiale “N NB” è passato dalla classe energetica G alla classe energetica B, grazie a un risparmio energetico di 110.016 kWh l’anno (pari al 51,9%), tradotto in 182.720,00 euro in un arco temporale di 10 anni, e un abbattimento delle emissioni inquinanti pari a 21,9 TonCO2 l’anno. Il valore dell’intervento completo è stato pari a 1.029.314 euro (iva compresa). Per l’attuazione il condominio ha potuto usufruire, unitamente alle detrazioni fiscali pari a 753.663 euro, di una particolare formula di finanziamento denominata Finanziamento Tramite Terzi (senza richiesta di garanzie reali o ipotecarie) della durata di 10 anni, nell’ambito della Convenzione nazionale UniCredit-ECOndominio. La somma tra il risparmio energetico (con l’annullamento delle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria per 10 anni) e il risparmio fiscale (detrazioni fiscali nei 10 anni successivi all’intervento), fa sì che la riqualificazione avvenga con un piccolo aumento della rata condominiale, pari in questo caso a circa 40 euro al mese, per 120 mesi, per unità immobiliare. L’intervento risulta così ampiamente sostenibile anche dal punto di vista economico. Il complesso Il complesso è composto da due edifici per un totale di 25 alloggi. La superficie riscaldata è pari a 1955 mq mentre il volume riscaldato è di 5865 mc. L’intervento ha previsto la riqualificazione totale della centrale termica con installazione di una caldaia a condensazione da 170 Kw e un sistema di telegestione e monitoraggio dell’efficienza energetica. Si è inoltre provveduto al rifacimento della copertura con installazione di sottocoppo e fornitura di nuovi coppi, alla coibentazione del sottotetto con fibra di cellulosa e all’applicazione del cappotto termico totale sulle murature esterne del fabbricato comprensivo di tutte le opere annesse. Infine, per completare l’abbellimento del complesso sono stati tinteggiati i vani scale. La Campagna Di Diagnosi Energetica Gratuita Il percorso di riqualificazione è partito dall’iscrizione del complesso condominiale alla Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita per i condomini di Monza-Brianza e Provincia, promossa e coordinata da ECOndominio e patrocinata dalla Regione Lombardia. In Italia i condomini centralizzati da riqualificare rappresentano la seconda fonte di inquinamento dell’aria cittadina dopo il traffico: la diagnosi, offerta gratuitamente agli stabili che aderiscono alla campagna attraverso il proprio amministratore condominiale, rappresenta una soluzione concreta per intervenire sulla qualità della vita dei cittadini abbattendo le emissioni inquinanti nell’ambiente. “Sono orgoglioso di prendere parte a questo evento e di iniziare il mio mandato inaugurando una iniziativa che è sinonimo di lungimiranza dell'amministratore, di partecipazione attiva dei condomini e di attenzione alla sostenibilità da parte di Regione Lombardia. Al consumo di suolo, preferiamo la riqualificazione e questo è un esempio eccellente. Ringrazio i protagonisti di questo progetto e spero che tante altre realtà concorezzesi vogliano replicare questa iniziativa” dichiara Mauro Capitanio, Sindaco di Concorezzo. “È grazie alla soddisfazione che deriva dai risultati ottenuti dalla rigenerazione del condominio “N - NB” che troviamo le motivazioni per portare avanti un'attività così complessa. Le opportunità di un intervento di riqualificazione energetica sono numerose, ma trasmetterle ai cittadini non è semplice poiché, troppo spesso, ci si scontra contro la barriera della diffidenza che rappresenta l’ostacolo più difficile da superare. Siamo fiduciosi che tali eventi siano l’occasione migliore per informare i cittadini e indurli a non perdere queste opportunità straordinarie. Voglio ringraziare i veri protagonisti di questo successo, i condòmini, persone che hanno compreso il metodo ECOndominio superando ogni scetticismo, e hanno così raggiunto un risultato molto importante per la loro casa e per il loro benessere” dichiara Stefano Biancolini, Amministratore Delegato - Direzione Uff. Tecnico ECOndominio.

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.econdominio.eu 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI