Effetto Cipro, a Concorezzo prelievo del 5% sui conti

pesceaprile.jpgb_230_220_16777215_00_images_rapinacipro.jpegConcorezzo. L'effetto Cipro colpisce anche in paese. Dopo che l'Unione europea ha costretto il piccolo Stato mediteranneo a un prelievo del 37,5% dai conti correnti per cifre superiori ai 100.000 euro, anche molti Comuni hanno approfittato delle direttive approvate già dal Governo Monti. E dopo i primi casi in Trentino e Marche, Concorezzo è pronta.
Dal 15 aprile verrà prelevata la cifra minima prevista dal recente decreto governativo: il 5%. Ora starà all'Amministrazione valutare se mettere un tetto (prelievo sopra i 50 o 100mila euro) molto alto come sollecitato dalle opposizioni. Certo è che il prelievo, secondo i dati forniti dalle banche interpellate, porterebbe nelle casse del Comune almeno 5 milioni di euro, necessari per alcuni interventi urgenti: la sistemazione del porticato delle scuole medie recentemente disgregatosi, il rifacimento di via Libertà, l'ampliamento della materna comunale e la nuova residenza per anziani, oltre ad un laghetto artificiale per la pesca sportiva in Villa Zoja.
Domani, martedì, il Comune affiggerà in tutti i quartieri appositi manifesti illustrativi. 

Commenti   
0 #3 Alby 2013-04-01 19:30
A me sembra tutto vero...!!!
0 #2 IMMOBILIARE SANTALFR 2013-04-01 09:30
E' il 1 Aprile, vero???????
0 #1 BeppeG 2013-04-01 08:13
Occhio che certi pesci d'aprile potrebbero avere effetti "infartuali" su cuori deboli e preoccupati....

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI