Esuberi alla materna, trovata la soluzione

b_450_500_16777215_00_images_bambini.jpegConcorezzo. L'incubo è finito! Con l'annuncio dato dal dirigente scolastico Giuseppe Alaimo, si è finalmente concluso il rebus dei 42 bimbi esclusi dalle materne del paese per esubero. Dopo le proteste e gli appelli dei genitori, di fatto è passata la linea che un papà aveva esposto dalle pagine di concorezzo.org: 33 alunni sono stati "spalmati" sulle classi attive, mentre sono rimasti effettivamente esclusi 9 non residenti o iscritti fuori tempo massimo.

Questa esperienza dovrebbe portare l'istituto e il Consiglio di istituto (il Comune, in questo caso, non ha voce) a rivedere anche i criteri per la formazione delle graduatorie, criteri che erano stati aspramente contestati da alcuni genitori concorezzesi.

La richiesta portata avanti dall'Amministrazione comunale per una classe aggiuntiva (pagata dallo Stato centrale di Roma) va comunque avanti. Se dovesse venire accettata, si creerebbe una nuova sezione in grado di accogliere anche gli ultimi 9 esclusi ed eventuali "anticipatari", i bimbi che non hanno compiuto ancora i 3 anni all'atto dell'iscrizione.

La notizia, pieghe a parte, è senz'altro positiva: 33 famiglie tirano un sospiro di sollievo, evitano di sobbarcarsi spese aggiuntive in tempi di crisi e soprattutto consegnano ai figli un sacrosanto diritto, quello di formarsi nel proprio paese di residenza.

Commenti   
0 #5 cm 2012-05-09 19:12
Ma certo! che stupidi! Chissa' quale idiota si e' inventato dei numeri limite di bimbi per ogni classe! 35 bambini (e una sola insegnante magari,cosi' costerebbe di meno!) risolverebbero tutti i problemi, vero sig. FIBRA. Giusto perche' siamo tutti uguali...e abbiamo gli stessi diritti.
0 #4 FIBRA 2012-05-09 11:20
MA NON VI VA BENE NIENTE, CHISSENEFREGA SE SI SUPERA IL LIMITE DI BAMBINI IN OGNI CLASSE!!!! TUTTI HANNO GLI SETESSI DIRITTI
0 #3 Betta 2012-05-07 10:20
...i bambini non si potrebbero spalmare anche all'interno del comunale in modo da avere meno bambini in ogni classe ??
0 #2 cm 2012-05-05 19:33
mi sembrava che al momento la proposta di quel genitore fosse stata presa come la piu' stupida del mondo. Cosa e' cambiato? Personalmente, a patto che vengano rispettati i numeri, non vedo difficolta' ma mi domando se sia il caso di insistere con la sezione in piu' in Falcone-Borsell ino.Mia figlia frequenta quella materna e gia' facciamo le feste in piazza o a classi alterne perche' lo spazio interno non e' sufficiente. E lo spazio educativo che fine fara'? Nessuno ci pensa?
0 #1 jo 2012-05-04 16:44
Scusate, vuol dire che nelle classi si supererà il numero massimo di alunni previsto?

Bisonga a questo punto "obbligare" il consiglio di istituto a rivedere i criteri per la formazione delle graduatorie.

Altro che spendere tempo per inviare lettere per non fare il test INVALSI per motivi politici o per paura di essere valutati (come normalmente nella vita avviene)

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI