ESUMAZIONI, proteste e verifiche

esumazioni.jpg

Rispetto per i cari estinit. E' quanto chiede un cittadino che, in settimana, ha protocollato in Comune e inviato ai giornali una lettera di protesta su alcune opere di esumazione in corso al cimitero di via Riomembranze. I toni decisamente duri, che metterebbero in rilievo pratiche non proprio ortodosse, hanno messo in allarme il Palazzo municipale. L'ufficio tecnico ha subito disposto delle verifiche e il problema è arrivato anche sul tavolo della Giunta. Qui si apre il mistero. Secondo il cittadino concorezzese sarebbe mancato il "rispetto" nei confronti delle salme riesumate con quel che resta delle bare (dopo decenni passati sottoterra) affiancate come "in un supermercato". Secondo il Municipio le operazioni si sarebbero svolte assolutamente secondo la prassi, alla presenza di parenti degli estinti che non hanno avanzato segnalazioni.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI