Fine dell'incubo a Villa Teruzzi: tutti negativi gli ospiti

villa_teruzzi_covid.jpegConcorezzo. Il dolore per la morte di tantissimi ospiti è ancora vivo, impossibile da lenire. Ma nelle scorse ore, nella Rsa Villa Teruzzi di via De Giorgi 72, è entrato un riflesso di arcobaleno. Come comunicato dal sindaco Mauro Capitanio, si sono "negativizzati" tutti i 29 presenti nella struttura. E' stato carico di sollievo l'esito dei tamponi comunicato ai responsabili della Residenza per anziani. "Apprendiamo con piacere che dopo i tamponi di settimana scorsa, gli esiti arrivati questo mercoledì confermano tutti negativi ospiti presenti ed operatori - ha detto il primo cittadino - Una preghiera per gli ospiti che nelle scorse settimane ci hanno lasciato e un grande abbraccio ai 29 attualmente presenti". Da ottobre ad oggi si erano registrati ben 17 decessi, la maggior parte dei quali con tampone positivo.

L'incubo per Villa Teruzzi era iniziato lo scorso 6 ottobre quando arrivò l'esito di un primo tampone positivo effettuato su una paziente. Immediatamente vennero attiviati i protocolli che certificarono all'interno della Rsa un vero e proprio focolaio che aveva colpito ospiti e operatori. Nell'arco di una settimana una serie infinita di decessi che avevano portato in città le telecamere delle tv nazionali e l'attenzione dei principali media.

Ora la notizia più attesa. In attesa dell'esito definitivo degli accertamenti su quanto accaduto.

Leggi anche

Rancate, incendio al concessionario Audi

Caserma all\'asta, ecco cosa è successo

Gugia dòra a don Pino e all\'ex sindaco Grassi

Capitanio a Striscia per i Canali Rai spariti nel nulla

 

 

 
Aggiungi commento