Furti su commissione: così rubano le bici di valore e la nostra sicurezza

furtoviaaddasett2014.jpgConcorezzo. "Anche dieci interventi a settimana". Sono questi i numeri dell'unico fabbro che abbiamo interpellato per capire le dimensioni delle razzie che stanno colpendo palazzine e villette di Concorezzo. Un bilancio impressionante perché le foto che mostriamo dimostrano come ad operare non siano sbandati alla ricerca di qualche spicciolo, ma professionisti organizzati e attrezzati, che molto spesso agiscono anche su commissione, sapendo dove e cosa prendere. Così ad esempio è successo l'altra notte in via Adda, dove la saracinesca del box di P.M. stata vivisezionata con precisione medica con un unico obiettivo: rubare la sua nuovissima mountain bike Cube Attention sl 29 2015 (nella foto), acquistata solo quattro giorni prima e pagata diverse centinaia di euro. "C'erano altre bici nel box, e non le hanno nemmeno sfiorate - spiega il cittadino a concorezzo.org - è evidente che cercavano quella. Orami l'Italia è questa, un mondo capovolto, dove si tollera tutto: e invece a sconvolgere è questo impunito stupro delle nostre proprietà e del nostro senso di sicurezza". Nella stessa notte i ladri hanno colpito un altro box adiacente quello mostrato in foto e almeno un terzo in via don Minzoni (la seconda foto si riferisce a questo). 

cubeattention.jpg

furtoviadonminzonisett2014.jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI