Geloso della fidanzata, la violenta per tutta la notte: arrestato

violenza_donne.jpg

Vimercate. Lui ecuadoregno, 40 anni. Lei, italiana, residente nel Vimercatese, 20 anni di meno. Una relazione che sembrava potesse funzionare fino a quando la gelosia ha trasformato l'uomo in un mostro e carnefice. L'amore si è trasformato in odio e violenza e l'uomo ha letteralmente sequestrato la ragazza per un'intera notte per ottenere con il terrore e la violenza quel rapporto che lei non era più disposta a concedere.

La violenza è stata consumata in un box di Carugate a inizio marzo. Ieri i carabinieri hanno concluso le indagini con l'arresto del presunto mostro, finora incensurato.  I carabinieri di Vimercate gli hanno messo le manette ai polsi su ordine del Tribunale di Monza: l'ecuadoregno dovrà rispondere di violenza sessuale aggravata, sequestro di persona, minacce aggravate e violenza privata.

Il racconto della ragazza è sconvolgente. L'ex fidanzato avrebbe perso la testa a causa di un sms con cui la ragazza veniva invitata a cena da un altro uomo. In auto sono iniziate le violenza fisiche, poi nel box di Carugate lo stupro, altre violenze. Poi un giro in auto e il ritorno in quei pochi metri quadri di incubo per registrare un video-confessione per ammettere un fantasioso tradimento e ancora violenza fisica e sessuale. Le botte hanno costretto la ragazza in ospedale per quasi una settimana.Invano l'uomo ha cercato di convincere la ragazza a raccontare di essere rimasta vittima di una rissa in discoteca. Le indagini hanno fatto subito chiarezza e ieri sono scattate le manette. 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI