Gioco online: boom per browser e smartphone games nel 2017

pexels-photo-261628.jpegIl 2017 è stato probabilmente il miglior anno di sempre, per quanto riguarda il settore del gaming online: questo comparto, nei 12 mesi passati, ha difatti registrato numeri e dati da record, sottolineando quanto in Italia il gioco sia oramai diventato una consuetudine soprattutto digitale. È stato l’Osservatorio sul Gioco del Politecnico di Milano a palesare questa verità, insieme all’indagine di We Are Social: una verità che parla le lingue dei giochi da browser e delle app gaming, entrambi protagonisti di un’annata da segnare con il gessetto bianco. Ecco perché oggi andremo ad analizzare questi report, per scoprire cosa ha reso speciale il 2017 nell’ambito del gaming su Internet.

Internet gaming: 2017 anno da record per i casinò online

Partendo dal settore dei browser games, scopriamo che sono stati i casinò online a dominare questo mercato fatto di gioco e di digitale: queste piattaforme hanno infatti registrato accessi e spese notevoli da parte degli italiani, i quali hanno dimostrato di apprezzare particolarmente i giochi ospitati su questi portali. I dati dell’Osservatorio sul Gioco del Polimi lo testimoniano: nel 2017 sono stati 56 i milioni di euro spesi dai giocatori della Penisola su questi siti, con una crescita del +25% rispetto ai 12 mesi del 2016. Questi numeri vanno poi a rappresentare una notevole fetta dell’intero comparto del gioco online, il quale mostra dei dati complessivi ancor più elevati: includendo anche settori come le scommesse sportive e altre forme di gambling online, si arriva ad un totale di 270 milioni di spesa con un +24,7% nel 2017.

Quali sono stati i giochi più graditi dagli italiani?

Rimanendo sempre nella nicchia dei casinò digitali e degli altri giochi d’azzardo in versione telematica, quali sono stati i più graditi dagli italiani? Le slot machines sono come sempre un must, con un +41% e con un assorbimento del mercato pari al 60%. Anche i giochi di carte hanno vissuto un periodo aureo: come il poker, che ha registrato un incremento pari al +19% rispetto all’anno precedente. Così si spiega il successo di piattaforme come 888 poker, che ad oggi rappresenta una delle più utilizzate dagli appassionati di gaming sui casinò online. In calo invece il bingo digitale, mentre salgono le roulette (+21%) e le scommesse sportive, con un +25% e con una penetrazione sul settore pari al 32%. Infine, vale la pena di chiudere questa sezione citando anche giochi come il Baccarat e il Black Jack, entrambi con una crescita pari a 7 punti percentuali.

Gioco online: Italia ed Europa a confronto

Il 2017 ha permesso all’Italia di scalare diverse posizioni nella graduatoria dei paesi con più giocatori attivi. Secondo il report del Politecnico di Milano, infatti, il gioco online nel suo complesso ha generato poco più di un miliardo di euro di introiti: un dato inferiore solo al Regno Unito, saldamente al comando della classifica, ma superiore ad altri paesi come la Francia e la Spagna, rispettivamente a quota 800 e 400 milioni di euro. Sono ancora una volta i casinò online e il poker ad avere la parte più importante in questa annata da record: i primi hanno un valore complessivo di 440 milioni di euro, mentre il secondo è arrivato a quota 138 milioni. Le prospettive per questo 2018, poi, sono ancora superiori: per via della black list redatta dall’AAMS, la sicurezza dei siti certificati porterà ad un aumento della spesa da parte degli italiani, dovuta ad una maggiore fiducia nel sistema.

Non solo casinò online: lo smartphone gaming

In questa sintesi della situazione economica relativa al mondo del gaming su Internet, non potrebbero naturalmente mancare le app: gli applicativi per il gaming su smartphone, infatti, hanno portato ad un volume d’affari di quasi 500 milioni di euro, grazie alle vendite sui vari market OS. Fra i grandi protagonisti di questo boom mobile, troviamo app evergreen come Clash of Titans, Farm Heroes, Candy Crush, Boom Beach, Pokemon Go e Game of War: giochi che, da soli, hanno portato ad una spesa notevole in Italia. Questo successo è stato dovuto anche alla crescente diffusione degli smartphone: secondo il rapporto di We Are Social, ad oggi sono circa 50 milioni gli italiani che usano un telefonino di ultima generazione.

Traffico dati da smartphone: Italia prima in classifica

 

Nel nostro Paese si utilizza il cellulare per navigare e per giocare online soprattutto utilizzando la connessione mobile, e non il wi-fi: stando ai dati di Deloitte, nessuno in Europa raggiunge il Belpaese in quanto a traffico dati consumati da cellulare. Ciò sarebbe dovuto a tre principali motivazioni: in primo luogo la condivisione dei video girati con lo smartphone, seguita dallo streaming video e naturalmente dalle app gaming. Volendo chiudere proprio con questo settore, il 2017 ha visto una crescita del +25% degli acquisti sui market Google e Apple: nello specifico, il Google Play Store ha collezionato 5,3 miliardi di dollari, mentre l’Apple Store poco più di 6,5 miliardi.

Commenti   
+1 #2 Redazione 2018-02-17 06:05
Gentile lettore, grazie per la segnalazione. Terremo sicuramente in considerazione la sua opinione
+1 #1 max b 2018-02-16 23:44
Non mi sembra una bella cosa l'incremento dei giochi d'azzardo... Non tale da giustificare questo (ed altri precedenti...) articoli su questa testata.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI