Giornata mondiale dell'ambiente, ai lavoratori Ksb una pianta di pomodoro

ksbpomodoro2.jpg

ksbpomodoro.jpg

ksbpomodoro3.jpg

Concorezzo 5 giugno 2014 – Una piantina di pomodoro per ogni dipendente di KSB Italia. L’azienda, leader nel mondo nella produzione di pompe e valvole con sede a Concorezzo, ha scelto di festeggiare così oggi, giovedì 5 giugno, la Giornata Mondiale dell’Ambiente, ricordando a tutti l’attenzione che da sempre rivolge verso l’ecologia. Un gesto simbolico che parte da lontano. Con oltre 30 anni alle spalle di investimenti e di ricerca per rendere più ecocompatibili i suoi prodotti, la multinazionale, con una breve ma significativa cerimonia nel piazzale, situato tra l’officina e il frutteto aziendale, ha rinnovato la sua mission green distribuendo ad ogni dipendente una piantina di pomodoro.

Il pollice verde è di casa in KSB Italia: nel 2009 sia la volontà di impattare sempre meno a livello ecologico sia quella di creare un ambiente di lavoro il più piacevole possibile, portano KSB Italia a far nascere un frutteto a disposizione dei dipendenti, offrendo la possibilità di raccogliere durante le pause di lavoro ciliegie, fichi, mele, albicocche, prugne, more… Nel 2010 KSB Italia ha installato un impianto con pannelli fotovoltaici sul capannone che ha consentito un’energia prodotta totale di 48 kWh che contribuisce al contenimento delle emissioni di CO2. L’attenzione verso l’ambiente è da sempre una priorità.

L’impegno green è soprattutto nei progetti e nei prodotti. Nel 2011 KSB Italia fornisce le valvole per portare nella regione algerina di Tamanrasset acqua per i prossimi 40 anni dando il via all’agricoltura, all’industria e allo sviluppo socio-economico dell’intera zona. Nel 2013 sono sempre i prodotti KSB Italia ad essere protagonisti della ristrutturazione della raffineria Eni di Porto Marghera (VE), di un innovativo impianto per la produzione di biocarburanti ad elevata qualità. KSB Italia partecipa al progetto fornendo sei gruppi di pompe API 610 modello RPH per il trasferimento di olio di palma, da reattore a reattore, e più di 500 valvole. E’ degli ultimissimi mesi la fornitura alla Cartiera Favini S.p.A., leader nella produzione di carte grafiche e speciali, di una pompa HGM per l’alimentazione caldaia con l’aggiunta di motore KSB SuPremE® da 110 kW con inverter. Tale soluzione consentirà un futuro abbattimento dei consumi energetici grazie ad un risparmio del 46% dovuto al motore KSB SuPremE® da 110 kW pilotato da inverter KSB per la regolazione della velocità.

Ogni anno inoltre KSB Italia si impegna a redigere il Bilancio di Sostenibilità rendendo pubblici i risultati e i progressi raggiunti e programmando possibili obiettivi futuri.

  “Km 0” e Solidarietà - Le piante che verranno consegnate sono state acquistate presso Luna Nuova Cooperativa Agricola Sociale Onlus, nata nel maggio 2010 dall’amalgama di diverse esperienze provenienti dal mondo cooperativo brianzolo che intendono coniugare l’esperienza sociale con l’attività primaria quale è l’agricoltura. La Onlus ha la finalità di recuperare la cultura del fare attraverso la terra e attraverso il lavoro di soggetti in difficoltà della società e trasmettere attraverso l’esperienza la cultura della tradizione agricola per portare ai più giovani esempi di valore e sensibilità per un vivere sempre più sostenibile.

La Giornata Mondiale dell’Ambiente e KSB Italia – Nella Giornata Mondiale dell’Ambiente KSB Italia coglie l’occasione per riflettere sul valore dell’ecocompatibilità e sulla possibilità che noi tutti abbiamo per rispettare l’ambiente e le risorse che esso ci fornisce.

Il commento  - «Oggi viene celebrata la giornata mondiale dell’ambiente e KSB ha voluto dimostrare il suo impegno verso un tema così sensibile e vitale per il nostro futuro e per quello dei nostri figli, donando a ogni dipendente una piantina di pomodoro, la cui cura può rappresentare simbolicamente quanto di buono ognuno di noi può fare per rendere il nostro pianeta più vivibile  – ha commentatoRiccardo Vincenti, Consigliere Delegato dell’azienda – Si può essere attenti all’ambiente anche e soprattutto in un contesto industriale come il nostro. Bastano pochi accorgimenti per dimostrare in modo pratico e concreto il rispetto e l’attenzione che si  può dare all’ambiente che ci circonda.

In KSB Italia siamo orgogliosi di poter conciliare la crescita economica con un tema di rilevanza sociale come questo, e di mantenere il nostro impegno a favore di iniziative che già da qualche anno ci hanno collocato in prima fila nell’ambito della Sostenibilità»

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI