Hanno saccheggiato oltre 50 abitazioni: presi 5 ragazzi Rom

camponomadiconcorezzo.JPGConcorezzo. All'alba di questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Vimercate, coordinati dal capitano Marco D'Aleo, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del tibunale di Monza Anna Magelli, nei confronti di cinque cittadini di etnia rom dediti alla commissione di furti in abitazione nelle province di Monza, Milano, Lecco, Bergamo e Brescia.Gli arrestati, tutti molto giovani e conosciuti dalle Forze di polizia per una innumerevole serie di reati predatori, sono stati sorpresi nel sonno all'interno dei campi nomadi di Cavenago Brianza, Bellusco, Burago Molgora e Concorezzo. Proprio a Concorezzo si cerca un sesto componente della banda, residente nel campo nomandi posto lungo la provinciale Sp13. All'operazione ha partecipato anche la Polizia locale di Concorezzo, comandata da Roberto Adamo. A loro carico i Carabinieri hanno raccolto elementi per oltre 50 furti in abitazione. Le indagini sono state coordinate da Salvatore Bellomo della Procura di Monza ed hanno consentito di individuare un gruppo criminale ben strutturato che sebbene fosse stato colpito nel corso delle attività da alcuni provvedimento di fermo, non ha interrotto le scorribande nel territorio di Monza Brianza e delle province confinanti.

I cinque ladri non sono ovviamente nomadi, ma risiedono in campi-villaggi permanenti. 
La Sp13 tra Concorezzo, Agrate e Monza dove ha sede un campo nomadi permanente sul territorio concorezzese e dove abita una sola famiglia di 8 componenti. Un giovane è ricercato per furto

Commenti   
0 #4 Davide 2014-05-08 14:36
Citazione:
Ecco l'ennesimo risultato del buonismo che regna in Italia, la sfortuna è che questa gente non entra nelle case di chi li difende sempre, ma entrano nelle abitazioni di famiglie che lavorano, che non ne possono più di queste persone. Non capisco cosa portano di buono rom, extracomunitari vari, questa gente porta solo malattie, furti, una volta ci raccontavano la favola del lavoro dei lavori umili che gli italiani si rifiutavano di fare ma ormai anche questa favola è decaduta mi dite a cosa servono ?
Mamma mia...pensiero anni '80, razzismo puro. Gli extracomunitari portano malattie... Un conto è arrestare persone, sottolineo persone, che si comportano male, italiani o stranieri che siano; un conto è invece parlare di "straniero che porta le malattie"... Follia allo stato puro!! Cito il precedente commento di Marco: POVERA ITALIA!!
0 #3 Cetty 2014-05-08 13:56
non c'e' da stupirsi..d'alt ra parte questa gente e' qui in forma permanente e dato che non lavora c'e' da chiedersi di cosa vivano..fra l'altro non e' la prima volta che nel campo rom di concorezzo vengono prelevati soggetti che non sono proprio immacolati..fin o a quando dobbiamo tollerare tutto questo?
non ci sono molte alternative...o si mettono a lavorare (onestamente..m eglio specificare)opp ure via..e in questo caso non si tratta di fare il razzista ma solo di chiedere che queste persone si mettano in regola in tutto e per tutto senza piu' sconti...io che lavoro faccio fatica ad arrivare a fine mese mentre questi di problemi non se ne fanno proprio..tanto il modo per mantenersi lo trovano sempre..che sia legale o meno evidentemente a loro poco importa..
0 #2 Marco 2014-05-08 09:01
D'accordissimo con David... e poi mi piacerebbe sapere (da carabinieri e polizia) quanto pensano di tenerli in carcere? una settimana? e poi fuori a far altri furti? i personaggi erano già conosciuti dalle forze dell'ordine (sicuramente hanno un ottimo curriculum), ora si aggiungono altri 50 furti e tra poco saranno di nuovo a piede libero... la giustizia non è proprio in grado di risovere queste cose... POVERA ITALIA!!!

Gentile lettore,
solo per evidenziare che più che ai carabinieri e Polizia che fanno un super lavoro, dovrebbe chiederlo ai giudici e alla giustizia italiana. Condividiamo il suo pensiero
0 #1 DAVID 2014-05-07 18:21
Ecco l'ennesimo risultato del buonismo che regna in Italia, la sfortuna è che questa gente non entra nelle case di chi li difende sempre, ma entrano nelle abitazioni di famiglie che lavorano, che non ne possono più di queste persone. Non capisco cosa portano di buono rom, extracomunitari vari, questa gente porta solo malattie, furti, una volta ci raccontavano la favola del lavoro dei lavori umili che gli italiani si rifiutavano di fare ma ormai anche questa favola è decaduta mi dite a cosa servono ?

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI