Il benefattore che regala assegni da 10mila euro è un messinese che vive a Concorezzo

dilisca2.JPGpesce.jpgConcorezzo. Cinquantenne, separato, un diploma in una scuola alberghiera della Bergamasca e una redditizia attività imprenditoriale nel commercio. Non aggiunge altri particolari Vincenzo Dilisca, il misterioso benefattore che, da alcuni giorni, occupa le prime pagine dei giornali nazionali e locali e i servizi televisivi. Di recente l'uomo (foto tratta da fb), riuscendo a mantenere l'anonimato, aveva regalato assegni circolari da 10mila euro, inserendoli nelle cassette postali di alcune associazioni di volontariato sociale a Busto Arsizio (Varese). Alcuni quotidiani avevano già spiegato come, in realtà, la consegna non avvenisse in maniera avventata lasciando l'assegno in una busta, ma di persona. Dilisca, però, chiedeva in cambio che non venisse svelata la sua identità e che i beneficiari raccontassero, appunto, di aver trovato una busta bianca con la scritta "Grazie per quello che fate".

dilisca.jpg

Negli ultimi giorni il benefattore, che vive in paese da quattro anni, aveva postato sulla sua pagina facebook diversi link relativi alle cronache sugli assegni donati e questo forse un po' lo ha tradito. Signficativa la foto di copertina che ritrae una elegante valigetta alla moda: forse quella utilizzata per consegnare i graditissimi assegni.

Commenti   
0 #1 Luca 2014-04-01 13:58
PESCEEEEEE
Aggiungi commento