L'abbraccio di Concorezzo al dottor Bormioli

funeralibormioli1.jpgConcorezzo. Una folla silenziosa e sinceramente commossa. Sabato pomeriggio, nella chiesa parrocchiale dei santi Cosma e Damiano, il paese si è stretto idealmente in un abbraccio al dottor Pier Giorgio Bormioli, strappato alla vita a 65 anni da una grave malattia. La chiesa non ce l'ha fatta a contenete tutte le persone che hanno voluto salutarlo per l'ultima volta e portare le proprie condoglianze alla famiglia. La cerimonia è stata officiata da Don Pino Marelli che, durante l'omelia, ha letto anche una lettera di un consigliere che ne ha ricordato la grande umanità dimostrata al servizio della comunuità prima come assessore ai Servizi sociali e poi come consigliere capogruppo di maggioranza. Il parroco nelle ultime settimane era stato particolarmente vicino al dottor Bormioli.

Oltre alle centinaia di persone, erano presenti il sindaco, Riccardo Borgonovo, il presidente del Consiglio comunale, Mauro Capitanio, i membri della Giunta, moltissimi consiglieri ed ex consiglieri, i rappresentanti della Polizia locale e della Protezione civile. Presenti anche i segretari comunali Franco Barbera e Giuseppe Mendicino. Tanti i dipendenti comunali.

"Prima che medico era una persona - ricorda una paziente in lacrime - Il suo lavoro non si fermava alla ricetta, ma era capace di ascoltarti sempre, di condividere le preoccupazioni e di cercare il modo di rassicurarti. Un vero dottore".

Silenzio e commozione per un uomo che a Concorezzo, come tanti hanno ricordato, lascia il piacevole ricordo del suo stile, della sua disponibilità, del suo sorriso.

Al termine della funzione, le spoglie sono state accompagnate a Monza per la cremazione.

Leggi anche: Ciao Pier, dottore e politico dall'animo gentile

funeralibormioli2.jpg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI