L'amianto di Staffelli giace sepolto dall'erba

amiantoluglio2015.jpgConcorezzo. Valerio Staffelli dovrà forse mangiarsi un altro gelato in paese. La sua comparsata di maggio, infatti, non ha sortito gli effetti sperati: la discarica d'amianto in zona Rancate, al confine tra Concorezzo e Agrate, è ancora in bella mostra, seppur abbondantemente sommersa dall'erba crescente. L'inviato di Striscia La Notizia si era fatto vedere in Comune e negli uffici della Polizia locale, poi si era anche concesso un gelato in centro. Poi il servizio non è più andato in onda, anche perché la responsabilità era traghettata da Concorezzo a Monza: è infatti il Comune capoluogo della Brianza il proprietario di quella striscia di terreno su suolo concorezzese. E forse per non esasperare i rapporti già tesi con la città di Teodolinda (Staffelli vive a Vedano ed è già stato protagonista di alcuni infuocati scontri televisivi con l'Amministrazione monzese), la notizia è finita in cavalleria. L'amianto, invece, è ancora lì. Siamo tutti attapirati.

DEVI SMALTIRE L'AMIANTO? CLICCA QUI

Leggi anche

Staffelli e Striscia in paese alla ricerca di amianto

L'amianto di Staffelli lo dovrà smaltire il Comune di Monza

amiantoluglio2015 (1).jpg

amiantoluglio2015 (10).jpg

amiantoluglio2015 (11).jpg

amiantoluglio2015 (12).jpg

amiantoluglio2015 (13).jpg

 

amiantoluglio2015 (15).jpg

amiantoluglio2015 (17).jpg

amiantoluglio2015 (18).jpg

 

 

 

amiantoluglio2015 (21).jpg

 

 

amiantoluglio2015 (3).jpg

amiantoluglio2015 (4).jpg

amiantoluglio2015 (5).jpg

amiantoluglio2015 (6).jpg

amiantoluglio2015 (7).jpg

amiantoluglio2015 (8).jpg

amiantoluglio2015 (9).jpg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI