Ladri funamboli in via Pio XI e via Pascoli, i residenti si armano con WA

gruppiWA.JPG

Concorezzo. Hanno approfittato delle assenze dei proprietari di casa per ripulire le loro case. In pieno giorno, e in barba ad antifurti o altezze da raggiungere. Sabato pomeriggio sono stati almeno due i colpi messi a segno da una banda di malviventi. In via Pio XI, in zona Girotti, i ladri sono saliti prima su un balcone di una palazzina (tra l'altro di un appartamento che era già stato "visitato" alcuni mesi fa), ma lì hanno trovato le griglie di sicurezza. Quindi, usando quello come trampolino, sono passati su quello dell'appartamento vicino, hanno forzato la porta-finestra e sono entrati. In pochi minuti hanno rubato quello che hanno trovato. Ancora più rapidi i ladri che, sempre sabato pomeriggio, hanno colpito in via Pascoli, 10, nel complesso al confine con Oreno. Lì i proprietari avevano anche inserito l'antifurto e per questo sono stati allertati dai vicini di casa. Ma i malviventi hanno portato comunque a termine il "lavoro", rubando alcuni preziosi.

Intanto, come già avvenuto in diversi Comuni dell'hinterland e della Brianza (Vimercate ed Usmate, ad esempio), alcuni cittadini propongono di costituire gruppi WhatApp (WA) per utilizzare la nota applicazione per cellulari per avvisare di spostamenti strani o presenze sospette in zona. Uno strumento che registra pro e contro per questo tipo di comunicazioni: a volte può veicolare informazioni utili (presenza di truffatori o rappresentanti non muniti di appositi documenti di riconoscimento, questuanti sospetti, ripetersi di furti), spesso genera falsi allarmi, esaspera l'apprensione e, a fronte di un numero eccessivo di messaggi, distoglie l'attenzione dal gruppo da parte degli stessi iscritti. Funzionano bene, invece, forme più circoscritte di vicinato attivo: avvisare i vicini di casa della propria assenza, scambiarsi numeri di telefono, allertare in caso di presenze sospette o se di dimenticano porte o box aperti, tenere luci o elttrodomestici accesi (tv, radio). Purtroppo, poi, bisogna constatare come la presenza di griglie di sicurezza sia più fuzionale del semplice, seppur utile, antifurto.

LEGGI ANCHE

Ladri di gomme: vandalismi e furti anche durante il ponte

Ancora furti al cimitero, questa volta il ladro è avvisato

Furti di cellulare negli spogliatoi, presi due ragazzi di Concorezzo

Ancora furti in casa, ecco come difendersi

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI