"Ladri sulla tomba di mio padre, che vergogna!"

walterberetta.jpg

Concorezzo. Tra i furti più odiosi c'è sicuramente lo sciacallaggio sulle tombe dei defunti. A lanciare nuovamente l'allarme da facebook è stato un cittadino, Walter Beretta (foto del profilo facebook), che lunedì ha dovuto constatare che qualcuno si era impossessato della pianta di ulivo posta a decoro della tomba del padre. Immediata la solidarietà, accompagnata dallo sdegno, di tantissimi residenti che, purtroppo, hanno dovuto fare i conti con lo stesso fenomeno. "Mi dispiace - ha scritto Paola Lamberti - A mio padre hanno portato via dalla tomba la madonnina da 60 cm. Che vergogna!". Furti di ogni genere: dalle piante grasse, come ha raccontanto Fabrizio Calloni, ma anche cuore inciso in legno, due bandane di Vasco o anche una immaginetta e medaglia di padre Pio, come ha riferito Vanessa Mastromarini

Il cimitero è però sorvegliato da una telecamera, che tiene memorizzati i filmati per alcuni giorni. Rivolgendosi alla Polizia locale non è escluso che si possano notare i movimenti sospetti di questi rivoltanti sciacalli.

Commenti   
0 #1 Sergio 2014-07-15 09:14
SPERIAMO.....

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI