Ladro di via Pascoli, 8 mesi in carcere

b_450_500_16777215_00_images_tribunalemilano.jpegConcorezzo. Otto mesi in carcere. Questa la pena inflitta (e da scontare) al giovane ladro sopreso alcuni giorni dai carabinieri in via Pascoli. L'uomo, V.R.J.C., nato in Cile nel 1961, irregolare sul territorio italiano, pregiudicato, era entrato in azione, insieme ad alcuni complici, alle 21,30 al civico 20 della via al confine con Oreno. Grazie alla segnalazione di alcuni vicini, che avevano sentito rumori sospetti, i carabinieri sono riusciti ad intervenire tempestivamente, sorprendendo il cileno ancora aggrappato ad una grondaia.
Lunedì il giudice del Tribunale di Monza ha condannato il ladro ad otto mesi senza condizionale, visti i numerosi precedenti. Se ne starà in carcere. Dunque. Purtroppo a spese nostre. 

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI