Leghisti di Concorezzo protestano contro gli aumenti dei pedaggi autostradali

caselloa52a.jpg

caselloa52b.jpg

caselloa52c.jpg

Sesto. C'era anche una delegazione della sezione leghista di via Manzoni sabato mattina davanti al casello della A52 per protestare contro l'aumento dei pedaggi che ha colpito quasi esclusivamente le tratte del Nord.
Senza impedire il passaggio degli automobilisti, gli oltre 200 militanti presenti (insieme a loro il segretario provinciale Alberto Rivolta, il deputato Paolo Grimoldi, il consigliere regionale Massimiliano Romeo, l'assessore provinciale Andrea Monti, l'ex assessore regionale Massimo Zanello e il sindaco di Seregno, Giacinto Mariani) hanno distribuito volantini e bloccato due corsie riservate ai clienti Telepass dalle 11 alle 12,30. La delegazione concorezzese era guidata dal segretario cittadino, Vittorio Mandelli.

"Questa è solo la prima di una serie di azioni concrete - spiega Mandelli - I cittadini brianzoli già subiscono l'impatto dei caselli, perlomeno devo pagare meno, se non addirittura niente. Il fatto, invece, che la Tangenziale Est abbia subito un salasso da +12,5% non può e non deve passare sotto silenzio".

Questi i numeri del salasso:

  • Tangenziale Milano est  1,70€ ( +4,47%)
  • Tangenziale Milano nord 1,90€ ( +4,47%)
  • Novara est - Torino 99Km 10,50€ ( +5,27% )
  • Aosta - Torino 163Km 23,50€ ( + 5,00% )
  • Venezia - Padova 21Km 2,80€ ( +6,26% )
  • G.R.A Roma 68,2Km ( GRATIS! )
  • A29 Palermo - Mazzara del Vallo 119Km ( GRATIS! )
  • A19 Palermo - Catania 199Km ( GRATIS! )
  • A3 Salerno - Reggio Calabria 495Km ( GRATIS! )

Lacrime e sangue, la protesta monta:

  • A9 Milano - Como 38Km 3,90€ (+ 11,5%)
  • A8 Milano - Varese 45Km 3,20€ (+6,25%)
  • Torino - Ivrea 57Km 4,60€ (+0,82%)
  • A4 Cormano a Brescia ovest 91Km 6,30€ (+4,43%)
  • Brennero 321Km 22,40€ (+1,63%)
  • Brescia - Padova 137Km 8,90€ (+1,44%)
  • A21 Torino - Brescia 242Km 21,30€ (+8,01%)
  • A15 La Spezia - Parma 21Km 2,70€ (+6,26%)
  • A10 Genova - Ventimiglia 153Km 17,40€ (+2,78%)
  • A4 Verona sud - Trieste 246Km 18,90€ (+7,17%)

Guarda il video: https://www.facebook.com/photo.php?v=10152513894805410

 

Commenti   
0 #4 Balatrip 2014-01-20 10:08
Citazione:

Secondo lei le tangenziali di Milano, perennemente intasate, offrono un servizio meritevole tale da essere a pagamento?!?!?!?!? Oltre un'ora salvo complicazioni per raggiungere la barriera di Melegnano o della Milano Serravalle Genova sono tempi di percorrenza da carretto trainato dall'asino!
1. Le infrastrutture sono ottime, il traffico intenso non e' certo volonta' delle autostrade (se magari il trasporto pubblico in Lombardia fosse migliore ci sarebbero meno auto in giro (mai sentito parlare di NO TEM - SI' METRO?));

2. Nei tratti piu' trafficati NON si paga il pedaggio (tangenziali e tratto urbano della A4). Si informi.

3. Da Carugate a Melegnano (ricordo, gratis) i tempi di percorrenza sono tra i 20 e i 30 minuti, quindi il suo post si basa su tempistiche completamente inventate. Mi capita spesso di fare quella tratta per lavoro, e solo in caso di incidente, UNA volta, mi e' capitato di metterci quasi un'ora.


In ogni caso, dando un'occhiata al sito, mi accorgo che parlare male della Lega Nord qui e' impossibile; mai nessuno di voi lettori riuscira' a staccarsi da quel modo chiuso di vedere le cose. Per voi quel partito e' infallibile, e tutto cio' che fanno i politici del vostro schieramento e' sacro, anche se si contraddicono tra di loro.
Quindi non varrebbe neanche la pena rispondere, lo faccio nella speranza che almeno 1 su 100 sgrani gli occhi e riesca a leggere qualcosa senza il pregiudizio nei confronti di chi scrive male della Lega Nord.
0 #3 Max 2014-01-16 12:11
Citazione:
Le 3 autostrade che avete scritto essere gratis lo sono perche' sono ancora in fase di costruzione (e' vero, da decine di anni, ma questo e' un altro discorso), e quindi non si puo' far pagare un pedaggio per un servizio del genere. Le strade del nord Italia si "meritano" un pagamento perche' sono un servizio ottimo.

Inoltre, vi consiglio di manifestare le vostre perplessita', anziche' agli automobilisti che transitano per Sesto, al vostro padrone Maroni, presidente Regione Lombardia, dato che gli aumenti sono stati concordati con lui.

Gentile lettore,
come sa è abitudine di questo giornale libero e indipendente pubblicare ogni commento. Ma cerchi di essere serio ed educato. Primo qui non c'è nessun padrone. Secondo le autostrade che noi abbiamo messo sono quelle citate dal ministero e sono percorribili, come la arci-nota Salerno-Reggio Calabria. Infine Regione Lombardia non solo non ha facoltà di concordare un bel niente perché decide Roma con le società concessionarie, ma è talmente incazzata (da destra a sinistra) che sta valutando di partecipare alle gare di concessione di due tratte con Lombardia Infrastrutture proprio per poter fare lei le tariffe. Ci spiace che le abbiano raccontato la favola sbagliata e che difenda le autostrade del sud che sono gratuite con i nostri soldi...
Secondo lei le tangenziali di Milano, perennemente intasate, offrono un servizio meritevole tale da essere a pagamento?!?!?! ?!? Oltre un'ora salvo complicazioni per raggiungere la barriera di Melegnano o della Milano Serravalle Genova sono tempi di percorrenza da carretto trainato dall'asino!
0 #2 Balatrip 2014-01-16 08:21
Le 3 autostrade che avete scritto essere gratis lo sono perche' sono ancora in fase di costruzione (e' vero, da decine di anni, ma questo e' un altro discorso), e quindi non si puo' far pagare un pedaggio per un servizio del genere. Le strade del nord Italia si "meritano" un pagamento perche' sono un servizio ottimo.

Inoltre, vi consiglio di manifestare le vostre perplessita', anziche' agli automobilisti che transitano per Sesto, al vostro padrone Maroni, presidente Regione Lombardia, dato che gli aumenti sono stati concordati con lui.

Gentile lettore,
come sa è abitudine di questo giornale libero e indipendente pubblicare ogni commento. Ma cerchi di essere serio ed educato. Primo qui non c'è nessun padrone. Secondo le autostrade che noi abbiamo messo sono quelle citate dal ministero e sono percorribili, come la arci-nota Salerno-Reggio Calabria. Infine Regione Lombardia non solo non ha facoltà di concordare un bel niente perché decide Roma con le società concessionarie, ma è talmente incazzata (da destra a sinistra) che sta valutando di partecipare alle gare di concessione di due tratte con Lombardia Infrastrutture proprio per poter fare lei le tariffe. Ci spiace che le abbiano raccontato la favola sbagliata e che difenda le autostrade del sud che sono gratuite con i nostri soldi...
0 #1 stefan 2014-01-14 07:23
E pensare che in Lombardia governa Maroni... più che qualche bandiera (con tutto il rispetto per chi ha manifestato ) si potrebbe pensare a qualche cosa di più forte direttamente dalle istituzioni. Lasciare tutto nelle mani di chi non ha potere.. illuderli di poter cambiare le cose quando chi può non si fa sentire, ma che significa governare la Lombardia ? pensare solo l'EXPO dove girano i soldi ?
Aggiungi commento