Malocchio, a breve il gip deciderà se scarcerare la parrucchiera

malocchio.JPGConcorezzo. In paese non si parla d'altro. Anche perché l'ipotesi (ricordiamo che nessuno è colpevole fino alla condanna) che un luogo di relax e confidenze come un salone di acconciature possa trasformarsi in una sorta di centro per plagiare anziani indifesi è davvero inquietante. La storia dei 6200 euro che un'anziana invalida civile di 79 anni avrebbe consegnato alla propria parrucchiera per farsi togliere il malocchio, e magari recuperare la vista, ha scosso tutti. Nelle ultime ore il sindaco Riccardo Borgonovo e il vicesindaco Micaela Zaninelli si sono confrontati sia con le Forze dell'ordine che con molti cittadini per avere un quadro preciso della situazione e capire se possano esserci altri episodi non denunciati. Come va anche ricordato che i famigliari della donna, arrestata martedì con l'accusa di truffa aggravata, avrebbero negato assolutamente le circostanze. Sicuramente all'inizio della prossima settimana il Giudice per le indagini preliminari, che ha disposto l'arresto e la custodia in carcere, dovrà decidere se confermare la restrizione della libertà, oppure concedere i domiciliari, o altro. Il Codice penale, infatti, prevede che l'interrogatorio di garanzia da parte dello stesso Gip (articolo 294 del Codice di procedura penale) debba avvenire entro 5 giorni dall'esecuzione della custodia cautelare. All'interrogatorio assisteranno anche il pubblico ministero e l'avvocato difensore. 

 

LEGGI LA NOTIZIA DELL'ARRESTO

Commenti   
0 #2 Mario 2015-10-06 19:28
Non è obbligato a ricevere il parroco in casa, così come non è obbligato a dare l'offerta.
Per il resto, trattasi di una sua interpretazione .
0 #1 elena 2015-10-02 12:00
Non vedo nulla di diverso dal prete che chiede l'offerta per dare la benedizione della casa.
Se alcune persone vogliono credere a rituali, malocchio, energie negative e positive, credo debbano essere libere di farlo. Chiedere un pagamento per un "servizio" non ha nulla di strano. Qui si tratta di un cattivo giudizio sul tipo di servizio, cioè "magia e soprannaturale" . Ma appunto, non mi sembr ci sia differenza con ciò che fa la chiesa e le religioni in genere. (Diverso è il discorso del ricatto e delle minacce come fu con Vanna Marchi e simili...)
Aggiungi commento