Ingegnere arrestato all'Acquaworld: violenza sessuale su tre donne

acquaworldinterno.jpgConcorezzo. Lui, 48 anni, una laurea in ingegneria ma nessun lavoro ufficiale con cui sfamarsi, nei guai per violenza sessuale ci era già finito anni fa. Ma questo non lo ha fermato.
L'altro giorno l'uomo, classe 1965, originario del Torinese ma domiciliato a Cesano Boscone in provincia di Milano, ha scelto il parco acquatico "Acquaworld" di via La Pira per dare sfogo alle proprie pulsioni.
E così, nonostante la presenza di moltissime persone, il pregiudicato ha preso di mira tre donne, palpeggiandole ripetutamente al seno e in altre parti del corpo. Immediatamente è stato chimato in soccorso il personale del parco e negli stessi istanti è stato allertato il 112.
In pochi minuti sono arrivati sul posto i militari della stazione di Brugherio, che si trovavano a poca distanza per un altro servizio. I carabinieri hanno fermato il maniaco mentre cercava di fuggire a piedi: l'accusa è di violenza sessuale.
Negli stessi minuti è stato fornita assistenza e supporto psicologico alle tre vittime, una lecchese di 38 anni, una monzese di 18 anni e una donna filippina del 1969. 

Commenti   
0 #2 Adonella 2013-08-27 13:18
Spiacente ma la passerà liscia... e alle donne resterà il ribrezzo, la vergogna per l'umiliazione, la paura che ricapiti e la diffidenza verso gli uomini.
la mia soluzione sarebbe drastica non sò se giusta....
0 #1 Tiziana Casiraghi 2013-08-27 11:42
Siamo in Italia......x pedofili e maniaci sessuali nonon esiste una VERA ed ESEMPLARE GIUSTIZIA! Lo dichiareranno malato! Botte e castrazione... unica cura x farli guarire!!!!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI