Maroni inaugura il nuovo tunnel di viale Lombardia

b_450_500_16777215_00_images_vialelombardiatunnel.jpegConcorezzo. L'attesa è finita. E con lei se ne va anche l'incubo di migliaia di automobilisti che ogni giorno percorrevano l'asse che collega Lecchese e Valtellina a Milano, passando da Monza. Questa mattina il governatore della Regione, Roberto Maroni, ha "aperto" il tunnel urbano più lungo d'Europa, il sottopasso di viale Lombardia che collega Monza a viale Fulvio Testi e viale Zara verso il centro di Milano. Presente anche il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, e moltissime autorità, dopo l'inaugurazione il tunnel è stato subito percorribile. 1805 metri di galleria pronti ad accogliere quasi 80mila veicoli al giorno.
La Camera di Commercio stima anche un notevole impatto economico grazie allo snellimento del traffico.

L'infrastruttura in dieci anni, sarà in grado di generare circa 700 nuovi posti di lavoro e al contempo di apportare benefici sul sistema delle imprese con un incremento di giro d’affari di circa 2 miliardi di Euro. E’ quanto emerge da una stima dell'Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza su dati Aci, Anas, Università Liuc, Istat. “Il tunnel di Viale Lombardia rappresenta un elemento di forte competitività per le imprese, tanto più ora che occorre favorire in ogni modo la ripresa economica – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – Una ripresa che passa sia dai rimborsi alle imprese sia dai   progetti infrastrutturali, che mettono in circolo in modo virtuoso finanza e fiducia, elementi di cui il Paese ha bisogno. Il tunnel di Viale Lombardia è una iniziativa di viabilità utile e importante, che tocca una delle aree più produttive e manifatturiere del Paese e dell’Europa, che tuttavia ancora soffre di un deficit infrastrutturale.”b_230_220_16777215_00_images_vialelombtaglionastro.jpeg

 

L'infrastruttura fa parte dei lavori di connessione tra la strada statale 36 e il sistema autostradale
di Milano, un intervento del valore di 330 milioni di euro (in parte cofinanziati dalla Regione
Lombardia, dalla Provincia di Milano, dal Comune di Monza, dal Comune di Cinisello Balsamo, dall'Alsi S.p.A. e dall'Autostrada Milano Serravalle - Milano Tangenziali S.p.A.). Il costo per i soli lavori della galleria ammonta a oltre 75 milioni di euro.
Con questa opera si conclude la riqualificazione di questo importante asse viario, che ha avuto inizio con l'adeguamento del tratto Monza-Giussano ed è proseguito con l'apertura al traffico del traforo del Monte Barro e dell'attraversamento della città di Lecco.

Commenti   
0 #1 Marco B. 2013-04-04 14:34
Spettacolo .... è veramente un'opera utile.
Ora Inverigo - Cinisello 20 minuti non più 45 minuti

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI