Medici assaliti per i vaccini, i pazienti ribattono

Carabinieri-Poliziotti.jpg

Concorezzo. Ha fatto scalpore, e non poco, la notizia dell'arrivo dei carabinieri in via De Capitani per sedare l'"assalto" di alcuni pazienti agli ambulatori medici, alla prese con l'emergenza vaccini. Molti pazienti, impossibilitati a prenotarsi via web o al telefono, si sono prima assembrati e, poi, secondo il racconto delle dottoresse, avrebbero cercato di fare irruzione con la forza (Vaccini, pensionati assaltano gli studi medici).

Secondo alcuni presenti, però, il racconto dei medici sarebbe stato non propriamente corrispondente alla realtà. "Una notizia falsata - ha scritto Morena RaimondiL'unica cosa certa è la mal gestione da parte dello studio di tutta questa faccenda. È ora di crescere e prendersi le proprie responsabilità.....piangere non serve a nulla. In un momento come questo tutti devono fare la propria parte! I carabinieri e la polizia locale sono intervenuti perché sono stati chiamati da una signora che stava fuori e che è stata offesa dalla dottoressa". "I carabinieri li hanno chiamati le persone, non i medici", puntualizza Luca Biaggi.

"Potevano benissimo, prendere qualcuno, x chiamare loro i pazienti con patologie, un po' alla volta. Non mi sembra il caso che con il freddo li facciano stare fuori. Organizziamo zero, poi si lamentano se la gente va fuori fase", ha scritto Anna Rosa di Trapani. "Bastava aggiungere un altra linea telefonica x smaltire e alleggerire le chiamate alle segretarie per la prenotazione vaccini visto che sono lì per questo motivo ,ai medici lasciamo fare il proprio di lavoro", ha scritto Stefania Varisco

COSA E' CAMBIATO ADESSO

"A beneficio di tutti, vi riassumo le procedure che i diversi studi medici hanno deciso di adottare per ricevere e organizzare le richieste di vaccinazione anti-influenzale per gli over 65 concorezzesi - ha scritto il sindaco Mauro Capitanio sulla sua pagina FAcebook - 

Gruppo MMG Stucchi, Gruppuso, Mandelli, Micucci e Mari

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

039.604.15.74 (martedì e venerdì, 14:00-16:00)

Gruppo MMG Lice, Manduca e Benzoni

Utilizzare i contatti abituali Lice, Manduca e Benzoni

Gruppo MMG Romoli e Conciauro (attualmente sostituita da Dott.ssa Burati)

Utilizzare i contatti abituali Romoli e Conciauro

Noi stiamo facendo un lavoro a 4 mani con i medici di base per aiutarvi a raggiungere in tempi ragionevoli anche i medici che in questo momento hanno più difficoltà a rispondere rapidamente MA non dobbiamo mai valicare - anche se comprendiamo il profondo stato di stress e tensione - i limiti dei rapporti civili. Considerate inoltre che i vaccini stanno arrivando con il contagocce e purtroppo anche se si dovesse accelerare il meccanismo di prenotazione, probabilmente ad oggi non ci sarebbero vaccini immediatamente disponibili per tutti".

Aggiungi commento